Serata in musica per i 25anni del Centro Gulliver

Venerdì 21 ottobre al Teatro di Varese nuova occasione per festeggiare i 25 anni di attività del Centro Gulliver a servizio del territorio. Questa volta sarà protagonista la musica

Venerdì 21 ottobre al Teatro di Varese nuova occasione per festeggiare i 25 anni di attività del Centro Gulliver a servizio del territorio. Questa volta sarà protagonista la musica, con la regia di Fausto Caravati. L’appuntamento è per venerdì 21 ottobre alle ore 20.30 al Teatro di Varese “Che Banca!”, in piazza Repubblica, meglio conosciuto dai varesini come “Teatro Apollonio”. Si esibiranno tre cori. Il primo, Blooming Kids Piccolo Coro Pop è un coro di voci bianche fondato nel 2002 a Varese. Oggi il coro è diventato una scuola di canto corale con bambini e ragazzi provenienti da Varese e provincia suddivisi in 2 sezioni: un gruppo di propedeutica vocale e ritmica ed un coro da concerto. Il repertorio comprende brani pop, jazz fino a composizioni contemporanee eseguiti per lo più in lingua originale.Sarà poi la volta dell’ensemble a cappella Maybe6ix, che, sin dalla sua nascita ha sviluppato un proprio stile, grazie agli arrangiamenti dei membri stessi, che spazia dal pop italiano al pop/rock internazionale.Concluderanno la serata i Greensleeves, storico coro gospel di Varese, nato nel 1992 grazie alla passione di Fausto Caravati, volta a riunire giovani desiderosi di esprimersi attraverso la musica Gospel. Nei 19 anni trascorsi dalla sua nascita si è esibito in circa di 600 concerti tenuti in chiese, teatri e piazze in Italia e all’estero; nonché su alcuni dei maggiori palcoscenici musicali italiani e internazionali.Presenterà la serata Johnny Daverio, cantante del Distretto 51, famosa band varesina e grande amico del Centro Gulliver. La partecipazione è libera e gratuita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.