Servizio civile, tre posti a disposizione

L'assessoreato ai Servizi Sociali ha emesso un bando per tre progetti legati all'assistenza, all'educazione e alla promozione culturale

Anche quest’anno sarà possibile svolgere il Servizio Civile a Castellanza: grazie alla partnership con Anci Lombardia, l’amministrazione metterà a disposizione tre posizioni corrispondenti ai tre progetti che verranno attivati negli ambiti delle politiche sociali, istruzione, cultura e cioè: "Solidarietà e assistenza in provincia di Varese 2011" (1 volontario) – consiste nello svolgimento di attività del settore politiche sociali; "Educando in Provincia" (1 volontario) – interventi scolastici e organizzativi del settore Istruzione Cultura Sport; "Varese e il suo territorio: un anno di servizio civile nell’area culturale 2011" (1 volontario) – attività in ambito di promozione dei servizi bibliotecari, di valorizzazione del patrimonio culturale, promozione di eventi del settore Istruzione Cultura Sport.

Il Servizio Civile è rivolto ai giovani, ragazze e ragazzi, di cittadinanza italiana e di età compresa tra i 18 (compiuti) e i 29 anni (non compiuti) e prevede un impegno di 12 mesi per 30 ore settimanali distribuite sui 5 o 6 giorni (in base al progetto). Oltre all’assegno di 433,80 euro mensili, dà diritto al riconoscimento di crediti e tirocini formativi e alla certificazione delle competenze acquisite. Al termine dell’esperienza verrà infatti rilasciato un certificato nazionale di partecipazione. Si tratta di una buona opportunità per i giovani castellanzesi che potranno così impegnare il proprio tempo in un’attività di formazione retribuita. «Per questo – specifica l’assessore ai servizi sociali Matteo Sommaruga – ho voluto che tale opportunità si ripetesse anche a Castellanza».

Per maggiori informazioni è possibile scaricare il bando allegato oppure consultare il sito www.serviziocivile.gov.it; altre notizie sui progetti, oltre alle schede allegate, citati sono reperibili sul sito www.scanci.it. In ogni caso, è possibilechiedere chiarimenti telefonicamente alla referente del progetto per il comune di Castellanza, l’assistente sociale sig.ra Mariangela Scazzosi (tel. 0331 526.253; e-mail serv.sociali@comune.castellanza.va.it oppure m.scazzosi@comune.castellanza.va.it). Il temine per presentare la propria candidatura scade venerdì 21 ottobre; le domande di partecipazione dovranno pervenire all’ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12.30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.