Si riparte da Castellanza e Cislago

Campionati al via nel weekend per le squadre varesine di B e C: sabato sera le neroverdi ospitano Villata, nel maschile Saronno va in trasferta a Carnate

Dopo la serie A, iniziata a singhiozzo la scorsa settimana, tocca ai campionati di serie B e serie C animare i weekend degli appassionati di pallavolo: tra sabato e domenica scendono in campo tutte le principali squadre “minori” della provincia, a cominciare dalla Gobbo Allestimenti Castellanza (nella foto) che esordisce in casa contro la neopromossa Villata. Sarà, ancora una volta, una stagione senza varesine tra le favorite: nel settore femminile, dove abbondano le squadre giovani o giovanissime, quasi tutte dovranno lottare per salvarsi. Qualche ambizione in più nel maschile: Saronno in B2 e Sumirago in C, reduci da un ottimo precampionato, possono recitare un ruolo importante.

B1 FEMMINILE – Debutto casalingo per Castellanza che si presenta al via con un organico nuovo di zecca: Ballardini, Cagnoni, Citterio, Angeli e Moraghi tra gli innesti. La sfida con Villata, sabato alle 21 al PalaBorsani, preoccupa l’esordiente Giordano Maiocchi: “Hanno un organico completo e forte, sarà battaglia dura. Dirò alle mie ragazze di lottare dalla prima all’ultima azione di gioco”. Prima giornata in trasferta, invece, per Villa Cortese, impegnata sempre alle 21 sul campo di Asti: tutte a disposizione per coach Galimberti, compresa la stellina Perinelli. Domenica sarà la volta della Grima Tradate, costretta a fare i conti con un precampionato poco convincente e con gli acciacchi di alcune giocatrici (Arioli e Causevic su tutte). Da registrare anche l’addio del secondo libero Meoni, sostituita da Barbara Garzonio. L’impegno non è dei più facili: si gioca alle 17.30 sul campo della Stem Parma.
Alle tre squadre del girone A si è aggiunta proprio nelle ultime ore l’Eas Italia Orago, ripescata nel gruppo B: le baby di Moscato esordiscono sabato alle 20.30 sul campo di San Donà.

B2 FEMMINILE – Sono rimaste in due le rappresentanti della provincia nel girone A: per il Cistellum Cislago la “prima” è sabato alle 21 davanti al pubblico amico contro Acqui, nuova società nata dalla fusione delle due principali realtà locali e non proprio sprovveduta (i nomi di Ghisleni e Rocci dicono molto agli appassionati). Le “piccole” della Yamamay Pro Patria esordiscono alla stessa ora ma in trasferta, sul campo della Normac Genova: il debutto in Under 18 è stato brillante, con un secco 3-0 proprio contro Cislago.
Nel girone C c’è anche la Focol Legnano, a sua volta al via con una squadra interamente Under: prima partita della stagione sabato alle 21, in casa contro la Primedil Meda già incontrata due volte in Coppa Italia.

B2 MASCHILE – Dopo una trionfale prima fase di Coppa, Saronno cerca conferme anche in campionato e lo fa proprio contro il suo ex allenatore: la sfida di sabato alle 21 sul campo della Cereda Carnate promette scintille, anche perché Claudio Gervasoni ha a disposizione un organico di tutto rispetto, con Lissoni e Cafulli tra le punte di diamante. Bertini deve fare i conti con l’infortunio di De Finis, non utilizzato nell’ultima sfida contro Milano.

C MASCHILE – Grande fiducia in casa Sumirago in vista dell’esordio in campionato: i buoni risultati della pre-season hanno galvanizzato la Viar Valvole, che apre in casa sabato alle 20.30 contro Bellusco. Sempre sabato, ma alle 21, scende in campo anche la William Varese, in trasferta a Scanzorosciate; alla stessa ora la neopromossa Scag Laveno inizia la sua avventura sul campo della Floricoltura Merone di Gorgonzola. Per vedere il primo derby (Laveno-William) bisognerà aspettare sabato 5 novembre.
Nel girone B c’è spazio anche per la Pro Patria Busto, ripescata in estate: sabato alle 18 i giovani di Lualdi esordiscono nella palestra di via Toce, ospitando i bresciani The Butterfly Effects.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.