Solanti su Asc: “Si lamentano per mascherare l’incapacità”

L'ex sindaco di Samarate e ora capogruppo del Pd: «Lamentarsi dei conti lasciati da quelli che c'erano prima è il vizietto di una certa politica e i leghisti sono diventati dei veri maestri»

Riceviamo e pubblichiamo un intervento di Vittorio Solanti, capogruppo Pd in Consiglio comunale a Samarate

Quello di lamentarsi dei disastrosi conti lasciati da quelli che c’erano prima è il vizietto di una certa politica e i leghisti di Samarate sono diventati dei veri maestri in questo esercizio. Lo aveva fatto Chilin, Sindaco prematuramente "silurato" da Tarantino negli anni’90, Ed ora il copione si ripete con Tarantino e Paleari, a quanto pare, segretario della locale Lega.
Si lamentano dei conti di Asc, la municipalizzata che gestisce molti dei servizi erogati dal comune (farmacie, servizio idrico, trasporto scolastico, mense, servizi cimiteriali,ect.) per mascherare la loro assoluta incapacità ad affrontare la presente situazione economica del Comune e dell’azienda da essi gestita. Incapacità come del resto è stato riconosciuta recentemente dal loro ex segretario, Paolo Macchi.
La verità, sta da un’altra parte. I conti di Asc , salvo l’anno 2006, sono sempre stati in rosso. Si ricorda, ad esempio, che la perdita nel 2004 (governo di centrodestra ) fu 130.861 euro, la perdita nel 2009 (governo di centrosinistra) fu di 178.349 euro mentre il disavanzo ultimo, il 2010, è stato di 185.141 euro. Nel corso di questi ultimi anni, per dovere di cronaca, sono stati affidati all’azienda, rispetto al 2004, i servizio del trasporto scolastico, delle mense e della gestione degli impianti sportivi.
I motivi alla base di questi nuovi affidamenti furono, soprattutto, quelli imposti dalle nuove "imposizioni" sul patto di stabilità dei Comuni
La municipalizzata, come è ormai noto, gestisce questi servizi; alcuni in sostanziale equilibrio o piccole perdite, altri con forti utili( Farmacie) e altri ancora con forti perdite (servizio idrico). Questo da anni, non da ora.
Nel semestrale 2011, che ci è stato consegnato pochi giorni orsono ,questo servizio presenta un disavanzo di ben 124.382 euro!
Ed allora se le perdite dell’azienda sono rappresentate, soprattutto, dalla gestione del servizio idrico perchè ce la si prende con il trasporto scolastico che ha – sempre secondo il semestrale 2011 – una perdita di esercizio dieci volte inferiore! Si taglia, esternalizzandolo, il trasporto scolastico e altri servizi per tagliare posti di lavoro, fregandosene, come la gestione di questa brutta vicenda ha dimostrato, di questi lavoratori, dei loro figli e delle loro famiglie.
Tagliano il trasporto scolastico e altri servizi, che avranno comunque dei costi più o meno uguali a quelli presenti oggi, anche se affidati all’esterno, pensando di riformare il bilancio di Asc e non si preoccupano, invece, ed è questo il grosso problema del Comune di Samarate, del bilancio comunale, massacrato finanziariamente dalla nefasta scelta di cestinare il PGT (Piano di Governo del Territorio). Insomma si preoccupano dell’albero (i conti di Asc) e non della foresta ( i conti del Comune).
Caro Sindaco e caro Paleari, dietro questo vostro operare c’è una scelta politicamente ideologica, come i governi di centrodestra usano fare nel chiedere i sacrifici cominciando sempre dal chiederli ai lavoratori, e finanziariamente miope come ho tentato di dimostrare con i dati riportati. Assumetevi, quindi,fino in fondo le vostre responsabilità e non cercate di scaricarle su altri che nulla c’entrano con il vostro operare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.