Spacciava nei boschi del Saronnese, arrestato latitante

In manette un ragazzo dopo i controlli anti-droga messi in atto dai carabinieri nelle zone boschive di Origgio, Uboldo, Cislago e Gorla Minore

Spaccio di droga nei boschi del saronnese, arrestato un latitante 29enne. È accaduto nel fine settimana durante i controlli anti-droga messi in atto dai carabinieri della Compagnia di Saronno nelle zone boschive di Origgio, Uboldo, Cislago e Gorla Minore. Le operazioni sono state effettuate in collaborazione con i diversi agente della Polizia Locale di ogni singolo paese.
Nell’ambito di tale attività di controllo, i militari della Stazione Carabinieri di Gorla Minore hanno rintracciato e tratto in arresto, nei boschi al confine tra Gorla Minore e Cislago, un 29enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale, latitante dal settembre scorso, poiché colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Busto Arsizio, ritenuto responsabile di una imponente attività di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso con altri connazionali. L’extracomunitario è stato anche denunciato in stato di libertà per ricettazione essendo stato trovato in possesso di un’autovettura asportata l’11 ottobre scorso, in Somma Lombardo, ai danni di un 55enne di Gallarate. Il veicolo recuperato è stato restituito al legittimo proprietario.
Nell’ambito di questi controlli sono stati denunciati in stato di libertà anche tre persone: un 37enne di Turate (CO), sorpreso alla guida del proprio veicolo sotto l’effetto di droghe ed altri due ragazzi, entrambi pregiudicati e residenti anch’essi in provincia di Como, per ricettazione poiché trovati in possesso di un’autovettura oggetto di furto commesso a Tavernerio (CO) lo scorso 9 settembre 2011.
Due giovani sono stati altresì segnalati alla Prefettura di Varese poichè trovati in possesso di alcune dosi di stupefacente mentre nei confronti di quattro persone tossicodipendenti, due residenti nel novarese e due del comasco, sono stati ottenuti i fogli di via obbligatori dai comuni di Uboldo e Gorla Minore ove si erano recati per acquistare la droga. Nel corso dei controlli è stata rinvenuta in Cislago, in stato d’abbandono,  un’autovettura provento di furto consumato in Abbiategrasso (MI) il 7 settembre 2011.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.