Stefano Guarino in concerto alla Kolbe

L'appuntamento è per sabato 8 ottobre, alle 21, alla chiesa di Viale Aguggiari

Appuntamento alla Parrocchia S. Massimiliano Kolbe (Viale Aguggiari 140), sabato 8 ottobre, alle 21 con Stefano Guarino, violoncello solo e pianoforte solo, con le musiche di Cassadò, Liszt, Paganini, Gershwin, Sollima (Ingresso 8 euro).

Stefano Guarino, pianista e violoncellista, diplomato con il massimo dei voti in ambedue le discipline, ha studiato con Sergio Torri, Piero Guarino, Piernarciso Masi, Donna Magendanz, Mario Brunello, Enrico Dindo. Ha suonato stabilmente in duo ed in trio con i fratelli (trio con pf, duo vl – pf, quattro mani, duo vlc – pf, duo vl – vlc e canto da camera). E’ stato membro della European Union Youth Orchestra (direttori Ashkenazy, Rostropovich, Haytink), e della Gustav Mahler Jugendorchester (Ivan Fischer, Claudio Abbado). Ha collaborato in qualità di primo violoncello con l’Orchestra da Camera di Mantova, I Solisti di Pavia, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestra Sinfonica Toscanini. E’ vincitore in ambito solistico e cameristico, sia col pianoforte che con il violoncello, di numerosi premi nazionali ed internazionali. Ha inciso per Symposion un cd solistico con brani per violoncello solo e pianoforte solo, e l’integrale delle composizioni da camera, e per violoncello solista e piccola orchestra di Riccardo Zandonai. Dal 2006 è primo violoncello dell’orchestra "Archi" di Torino, professore "tutor" dell’Accademia De Sono Associazione per la Musica (Torino), collabora come primo violoncello con la Camerata Academica Salzburg, di cui è recentemente diventato primo violoncello solista stabile, e si dedica assiduamente al violoncello barocco.  Ha suonato inoltre in trio con il violinista Fulvio Luciani ed il pianista Riccardo Zadra, con i quali si è esibito per la prima volta nella stagione "Settembre Musica" 2007 a Torino. Come solista ha suonato tra le altre con l’Orchestra Haydn di Bolzano, con l’orchestra dell’Accademia di Stato di Sofia, con la Banda Rappresentativa della Federazione dei Corpi Bandistici del Trentino e con l’Orchestra da Camera di Trento, per quanto riguarda il pianoforte; con la Camerata Italiana, con I Virtuosi Italiani, con l’Orchestra da Camera di Mantova, con l’Orchestra da Camera di Trento, con l’Orchestra da Camera di Brescia, con l’Orchestra "Archi" di Torino, con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, con l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e con la Camerata Academica Salzburg, per quanto riguarda il violoncello. Come pianista camerista ha collaborato inoltre con le prime parti dei fiati dell’Orchestra Haydn di Bolzano e con i Solisti della Mahler Chamber Orchestra. Nell’aprile del 2010 è stato invitato dalla Aldeburgh Music come tutor dei violoncelli della Britten Pears Youth Orchestra.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.