“Supermarket della droga” in casa, in manette 22enne

In casa aveva anche cinquecento pacchetti di sigarette oltre a documenti falsi e carte di credito. L'accusa per lui è di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e ricettazione

Aveva allestito un vero e proprio "supermarket della droga" in casa. Per questo un 22enne è stato arrestato dai carabinieri che l’hanno trovato in possesso di oltre 80 gr. di marijuana, varie dosi di hashish,  compresse di ecstasi, circa 20 gr. di cocaina oltre a numerosi farmaci usati per la terapia della dipendenza da stupefacenti.
Dopo averlo fermato in strada, i militari hanno infatti perquisito la sua abitazionesi sono trovati davanti ad un vero e proprio supermarket della droga con tanto di bilancini di precisione, polveri per il taglio dello stupefacente e una cospicua somma di denaro, probabilmente frutto delle attività illecite. Nell’abitazione sono state inoltre rinvenuti anche 500 pacchetti di sigarette, numerosi documenti d’identità risultati rubati nonché carte di credito. Su queste ultime sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza. Le sigarette recavano tutte il marchio dei monopoli di Stato.
Il giovane, che si trova attualmente ristretto presso il carcere di Busto, dovrà quindi rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di ricettazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.