Torino battuto dal Gubbio, Gigi Simoni fa il miracolo

Nel posticipo dell'undicesima di serie B gli umbri sconfiggono 1-0 i granata: gol di Ciofani su un regalo del portiere torinista Coppola

Torino battuto a sorpresa nel posticipo dell’undicesima giornata del campionato di serie B. La squadra di Ventura è stata battuta 1-0 da un Gubbio volitivo e concreto, guidato con maestria da Gigi Simoni. Umbri in vantaggio al 10’ del secondo tempo con Daniel Ciofani che approfitta di un errore in uscita di Coppola, ostacolato da Ogbonna: la punta, al 5° gol stagionale, ha bucato la porta del Torino con un preciso tiro da fuori area. La squadra di Gigi Simoni, tornato in panchina a 72 anni a furor di popolo, ha tremato al 34’ della ripresa quando Bianchi ha centrato la traversa su cross di Parisi. Palo anche per il Gubbio a 8 minuti dalla fine con Mario Rui, portoghese nazionale under 21, che con un sinistro da trenta metri ha superato Coppola, ma è stato fermato dal legno. Migliori in campo il capitano umbro Sandreani (uomo ovunque) e il difensore Benedetti, ironia della sorte cresciuto proprio nel Torino. Ottimo anche il portiere Donnarumma, autore di alcune belle e decisive parate (e qualche brivido in uscita). Da segnalare l’ infortunio del primo tempo subito dal giovane austriaco Büchel, colpito duro dal torinista Glik. Un brutto Torino, che non è riuscito a venire a capo di una partita contro una squadra tecnicamente inferiore (le telecamere hanno ripreso Ventura che sconsolato ha detto al suo collaboratore: “Questa non è la mia squadra”), ma con una carica eccezionale data dal suo nuovo allenatore. Il Gubbio si porta così a quota 10 punti in classifica, facendo un bel passo avanti, mentre i granata (alla prima sconfitta stagionale) sono ancora primi con 26 punti, 3 più del Padova.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.