Tra Reggina e Varese c’è voglia di alta classifica

Sabato (ore 15) al "Granillo" si sfidano due squadre capaci di arrivare alle semifinali playoff la scorsa primavera. Maran avvisa: «Guai a rilassarci». Camisa squalificato: gioca Figliomeni

Un destino comune nella scorsa stagione, una strada che potrebbe essere similare anche in quest’annata di Serie B: Reggina e Varese - eliminate in contemporanea dagli ultimi playoff, ambedue in modo un po’ beffardo – tornano a sfidarsi sul prato del "Granillo" e lo fanno con una classifica che sorride tanto agli uomini di Breda quanto a quelli di Maran. Due squadre in salute, viene da definirle, che arrivano quindi a un bivio che può lanciarle ulteriormente verso l’alto dove a parte il Torino non ci sono formazioni in fuga per la vittoria.

SCIAGURATI SE MOLLIAMO – La settimana del Varese è trascorsa senza grandi scossoni: allenamenti regolari, sette gol nella partitella con gli allievi e nessuna cattiva notizia dall’infermeria a parte i soliti noti (Cazzola, Momenté). Anche per questo, forse, mister Rolando Maran è netto quando parle di Reggio Calabria, subito dopo la rifinitura del venerdì. Vietatissimo rilassarsi, intende dire il tecnico trentino che avvisa i suoi giocatori: «Dobbiamo essere più "avvelenati" delle partite precedenti perché per fare risultato conta solo mettere in campo tutto ciò che abbiamo. Saremmo degli sciagurati se pensassimo che per vincere è sufficiente impegnarci senza dare il massimo perché il principale punto di forza del Varese è proprio il nostro carattere. Ma non voglio neppure pensare che giocheremo "con la pancia piena", mi rifiuto di prendere in considerazione questa situazione».

FIGLIOMENI TITOLARE - Quando c’è da fare la formazione, Maran toglie il dubbio a un solo ballottaggio, quello in difesa dove non ci sarà lo squalificato Camisa. «Gioca Figliomeni (nella foto mentre abbraccia Cacciatore)» dice il mister, anche se non esclude di utilizzare il rientrante Terlizzi a partita in corso: «Christian è un po’ indietro di condizione ma è a disposizione: sarà in panchina, poi vedremo». Per una maglia da titolare c’è anche Neto Pereira: la coppia d’attacco resta sotto segreto ma le parole sul brasiliano indicano un suo probabile impegno, forse a fianco di Cellini: «Neto si è allenato per tutta la settimana e solo una volta ha lavorato da solo ma per precauzione. Lo considero pronto per l’utilizzo che deciderò». L’ultimo grande dubbio riguarda gli esterni: chi tra Carrozza, Zecchin e Nadarevic rimarrà fuori all’inizio? L’ala veneta pare irremovibile viste le ultime prove; radio-spogliatoio dà in vantaggio il salentino sul bosniaco ma, avvisa Maran, «alcune decisioni aspetto a prenderle. Voglio pensarci per bene e mi dò ancora un po’ di ore».

RIPRESA IN RIPRESA - Nella consueta chiacchierata del venerdì, mister Maran analizza volentieri un dato emerso nelle prime tre partite della sua gestione, e cioé che il Varese nel secondo tempo pare avere una marcia in più. «Credo però che sia proprio la Serie B a causare certe situazioni: si vedono spesso squadre un po’ bloccate nella prima parte che poi si sciolgono nella ripresa. In questi casi vengono fuori le formazioni che si dimostrano più compatte e che stanno meglio fisicamente e tutto sommato in questo momento anche noi stiamo andando bene sotto questo profilo».

LO SPAURACCHIO – Assente l’uomo simbolo dei reggini, il bomber Emiliano Bonazzoli, mister Breda non ha particolari difficoltà a trovare altri giocatori che possono essere determinanti nell’attacco amaranto che Maran definisce «molto veloce, oltre che indubbiamente forte». Accanto a Missiroli e Ceravolo c’è pure il giovane Antonino Ragusa, 4 gol già a segno dopo l’esplosione a Salerno in C1 lo scorso anno (7 reti e la finale promozione). Non è un caso se l’allenatore reggino, che viene dalla Salernitana, si sia portato in dote anche il 21enne di scuola Genoa.
Sempre riguardo l’undici calabrese, Maran spiega: «Sarà nostro compito evitare che la Reggina possa giocare in profondità. Sappiamo che sono una squadra capace di segnare molti gol e prendiamo atto di questo dato: un motivo ulteriore per trarre indicazioni utili e trovare il modo per fermarli.

TEMPO REALE – Da questo turno di campionato VareseNews offre ai suoi lettori un nuovo servizio legato al campionato di Serie B: con una pagina che si autoaggiorna potrete infatti conoscere i risultati della giornata in tempo reale, marcatori compresi. E di lato, anche la classifica sarà aggiornata minuto per minuto. Cliccate sul link in fondo a questo articolo per collegarvi alla pagina "live".

Reggina – Varese (probabili formazioni)

Reggina (3-4-1-2): P. Marino, Adejo, Emerson, A. Marino; Colombo, Rizzo, N. Viola, Rizzato; Missiroli; Ragusa, Ceravolo. All. Breda.
Varese (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Figliomeni, Grillo; Zecchin, Corti, Kurtic, Carrozza (Nadarevic); Neto Pereira, Cellini. All. Maran.
Arbitro: Calvarese di Teramo (Argiento e Ranghetti – IV° uomo Gallo)

SERIE BProgramma e classifica
SERIE BRisultati in tempo reale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.