Un mosaico da record, in nome dell’unità d’Italia

Questa mattina, 1 ottobre, 1440 persone hanno composto il mosaico umano più grande della storia, entrando nel Guinness World record, con una immagine dell'Italia

IL pannello da guinnesPrimato raggiunto. Alle 11.15 di oggi, sabato 1 ottobre 2011, il notaio malnatese Domenico Chiofalo, ha decretato il raggiungiumento del Guinness World Record per il mosaico umano più grande al Mondo, composto da 1440 persone e grande 836 metri quadri.

Galleria fotografica

Il mosaico da record 4 di 19

I protagonisti dell’impresa sono riusciti a rimanere fermi per oltre dieci minuti con un pannello di cartone mentre l’elicottero della Finanza permetteva ai giudici del Guinness di prendere atto e verificare l’effettiva riuscita. L’immagine composta da oltre 1400 pannelli raffigurava l’Italia: perché questa iniziativa rientrava nei festeggiamenti per il 150esimo anniversario dell’unità nazionale. I dieci minuti sono trascorsi con l’Inno di Mameli interamente composto come sottofondo, un ulteriore segno del filo che lega questo record con la bandiera tricolore. Un grande plauso va fatto agli organizzatori che in meno di due mesi sono riusciti a realizzare un’idea tanto bella quanto complicata, oltre che ai bambini e ragazzi delle scuole malnatesi che hanno permesso di raggiungere il risultato sperato.

«È stato eccezionale – commenta a caldo il siandaco, Samuele Astuti – non ci sono parole per quello che queste persone sono riuscite a fare. Ringrazio tutte le autorità che hanno reso possibile questa bella avventura e tutti i bambini, che sono riusciti ancora una volta a darci un messaggio: uniti ce la si può fare. Ho già richiesto di appendere in Municipio, in sala giunta, il pannello raffigurante Malnate».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il mosaico da record 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.