Un “salto” in piazza contro il razzismo

Contro ogni discriminazione nello sport Uisp Varese organizza una giornata in piazza: si giocherà a calcio, giocoleria e parkour

Se il motto dell’iniziativa Football Against Racism in Europe è “Dai un calcio al razzismo”, quello della sua declinazione varesina, in salsa “parkour” potrebbe tranquillamente essere “Salta il razzismo”. Ecco perché: dal 12 al 23 ottobre si svolgerà a livello europeo la 12esima edizione della “settimana del F.A.R.E.”, una rete che mette in collegamento un’infinita di organizzazioni sportive per la realizzazione di eventi per combattere le discriminazioni razziali in ambito sportivo. Club, associazioni e organizzazioni sportive di tutte europa partecipano organizzando una giornata incentrata sullo sport e il rispetto di tutti e anche a Varese accadrà grazie all’impegno del comitato varesino del Uisp. Ma con una particolarità in più: nella giornata che si terrà in piazza Repubblica sabato 15 ottobre lo sport di punta sarà il “Parkour”, una disciplina molto underground che dai sobborghi parigini si è guadagnato la fama nel mondo grazie alle prodezze atletiche dei suoi atleti. Si tratta di un particolare sport che consiste nel “superare” gli ostacoli urbani attraverso una serie spettacolare di acrobazie. Tutto fatto con metodo e in sicurezza.
Anche a Varese esistono degli appassionati di questa disciplina e nella giornata del 15 ottobre saranno in piazza insieme a Uisp per farla conoscere a tutti e curiosi e, naturalmente, per combattere i razzismo.
Ma non è il solo. A partire dalle 14 di sabato, sempre in piazza repubblica, sarà possibile usufruire di un campo gonfiabile di calcio per un torneo fra amici, osservare e imparare qualche abilità di giocoleria e perfino a costruirsi gli attrezzi grazie ad un laboratorio ad hoc.
Tutti insieme per una giornata all’insegna dello sport e contro ogni discriminazione. (Nella foto Alessandra Pessina di Uisp Varese e un appassionato varesino del parkour)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.