Un tricolore di seta per il presidente Napolitano

E' il regaolo dei giovani imprenditori di Confindustria Como, in occasione dell'udienza al Quirinale. A realizzarla, una azienda tessile della zona

Una bandiera tricolore in seta, realizzata da un’azienda comasca, la Seteria Bianchi di Capiago Intimiano (CO). Questo il dono che il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Jacopo Morelli, ha consegnato, a nome di tutto il Movimento, al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in occasione della odierna udienza al Quirinale.

A pochi giorni dal ventiseiesimo Convegno di Capri, i Giovani Imprenditori hanno voluto condividere con il Capo dello Stato l’omaggio al simbolo dell’Unità nazionale e presentargli le proposte per lo sviluppo e la crescita che verranno discusse nel corso dell’evento che si terrà il 21 e 22 ottobre.

«Abbiamo voluto donare al Presidente Napolitano un simbolo dell’eccellenza manifatturiera italiana. In un momento così difficile per il nostro Paese apprezziamo il costante impegno e l’attenzione per i giovani italiani del Capo dello Stato. Sentiamo la responsabilità di essere promotori di quell’innovazione indispensabile per creare lavoro e assicurare crescita e futuro all’Italia – ha affermato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli. – L’Italia è stata costruita con il coraggio, la creatività e la determinazione – ha continuato Morelli – adesso spetta alla nostra generazione, nei 150 anni dell’Unità, impegnarsi per lo sviluppo civile ed economico della Nazione, e contribuire, con il nostro lavoro quotidiano d’impresa – conclude il presidente Morelli – alla costruzione di un’Italia migliore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.