Un varesino alla Sharmarathon

La corsa nel deserto del Sinai è in programma venerdì 4 novembre. E Arturo Venditti prova a fare il suo record personale

Mentre centinaia di italiani e decine di varesini stanno facendo il conto alla rovescia per la celebre Maratona di New York, in programma domenica 6 novembre, c’è anche qualcuno che è alla vigilia di una gara meno conosciuta ma altrettanto affascinante.
Una gara podistica però che non si corre sull’asfalto, bensì sulle piste tracciate nel deserto del Sinai dove naturlmente è tutto più difficile. Problemi che non si pone Arturo Venditti (foto a lato), appassionato sportivo di Gemonio, che sta rifinendo la preparazione per la Sharmarathon di venerdì 4 novembre: la competizione è una mezza maratona che si disputa all’interno del parco di Ras Mohamed nei pressi di Sharm el Sheik, la famosa località turistica egiziana sulle rive del Mar Rosso.
«Spero di poterla correre con un tempo vicino a un’ora e 45′ – spiega Venditti – che sarebbe anche il mio record personale sulla distanza». A lui – e a eventuali altri runners varesini – dunque un grande in bocca al lupo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.