Una conferenza per svelare i segreti dei buchi neri

L' ha organizzata la Cittadella di Scienza della Natura per venerdì prossimo 14 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro Santuccio di Varese

E’ arrivato ottobre e l’autunno avanza inesorabile, soprattutto sulla cima della montagna, a Campo dei Fiori, dove la stagione degli eventi pubblici tenuti all’aperto riprenderà allo sciogliersi della neve, con i primi caldi, quando verranno riproposte giornate a tema scientifico per grandi e piccoli.
Nel frattempo, è comunque sempre possibile visitare la Cittadella di Scienze della Natura che, in una cerimonia pubblica tenuta lo scorso 16 settembre, è stata intitolata al suo fondatore professor Salvatore Furia, scomparso l’anno scorso. L’Osservatorio è infatti sempre aperto per le visite la domenica dalle 9,30 alle 16 e vengono tenute serate osservative pubbliche, su prenotazione, tutte le serate di bel tempo. Inoltre, già diverse scolaresche, in questo inizio di anno scolastico, hanno lasciato i banchi per inoltrarsi nella natura del Campo dei Fiori e venire a sentire conferenze di astronomia, visitando cupola, stazione meteorologica e sismica e partecipando ad osservazioni astronomiche del Sole.
In attesa della bella stagione, ripartono le conferenze tenute in città: venerdì prossimo 14 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro Santuccio di Varese (via Sacco, ingresso davanti al Comune) si terrà una conferenza dal titolo: "Buchi neri e cosmologia" tenuta dal professor Dietmar Klemm, due lauree, in Fisica e in Matematica, all’Università di Stoccarda, docente di relatività generale all’Università degli Studi di Milano dove si occupa di ricerche su buchi neri, gravità quantistica, teoria delle stringhe e supergravità.
Un argomento difficile, trattato da un esperto in materia, che tenterà di illuminare una parte particolarmente ostica, soprattutto al profano, delle bellezze del cosmo. Molti avranno avuto, guardando un’immagine di una galassia, con la sua corte di stelle e i suoi incredibili colori, desiderio di saperne di più su questi giganteschi “universi isola”, così come in tanti si saranno chiesti, sentendo parlare di buchi neri, che cosa realmente sono, come si sono formati e se possono costituire in qualche modo un pericolo per noi.
A tutte queste domande si cercherà di dare una risposta venerdì sera, in modo chiaro e semplice, adatto anche a chi non ha conoscenza specifiche nel campo astronomico.
L’entrata è gratuita e senza prenotazione.
Ulteriori informazioni, anche sulle attività della Società Astronomica “G.V.Schiaparelli” possono essere richieste alla segreteria al numero 0332 235491.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.