Una giornata per l’orgoglio del lavoro pubblico

Due pullman organizzati dalla Cgil partiranno domani con i lavoratori e le lavoratrici della Funzione Pubblica e della conoscenza

Riceviamo e pubblichiamo

Domani sabato 8 ottobre sarà la giornata dell’orgoglio del lavoro pubblico. Sarà una nuova, grande manifestazione di popolo, che si ritroverà unito intorno alle donne e agli uomini che ogni giorno fanno funzionare le amministrazioni e i servizi pubblici e che, soli, garantiscono oggi i diritti di milioni di cittadini lasciati in solitudine dal Governo di fronte alla crisi.
Siamo sicuri che, come già per lo sciopero del 6 settembre scorso, numerosi saranno i lavoratori non iscritti alla CGIL in piazza con noi. Anche così si dovranno riannodare i fili dell’iniziativa unitaria dei sindacati nei confronti di un Governo che, in agonia, continua il proprio accanimento contro i lavoratori pubblici per cancellare i diritti di tutti i cittadini.
Oltre trecentomila dipendenti in meno nel pubblico impiego tra il 2008 e il 2013: questo l’obiettivo annunciato dal governo e dal Ministro della Funzione Pubblica. È quanto denunciano la Segretaria Generale della FP CGIL, Rossana Dettori, il Segretario Confederale di Corso d’Italia, Fulvio Fammoni, alla vigilia della manifestazione nazionale a Roma ‘Pubblico e futuro’.
Anche da Varese partiranno 2 pullman con i lavoratori e le lavoratrici della Funzione Pubblica e della conoscenza che aderiscono all’iniziativa in difesa dei diritti, dell’occupazione, contro i tagli della finanziaria, per esigere la garanzia di servizi di qualità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.