Una scuola media alle Ceppine? Progetto in Municipio

Il sindaco: “Non è un’opera nemmeno prevista nel piano triennale delle opere pubbliche, ma si va in quella direzione e tracciamo una linea per il futuro”

Una scuola media alle Ceppine? Il progetto è arrivato sul tavolo del sindaco, ma l’investimento non è previsto nemmeno nel piano triennale delle opere pubbliche. Il quartiere è cresciuto molto negli ultimi anni e solo l’anno scorso è stata realizzata, a scomputo oneri, la struttura che oggi ospita il nuovo asilo. Proprio vicino a quell’area c’è un altro terreno, già di proprietà comunale, sul quale è stato realizzato il progetto della scuola media, che prevede aule, palestra, mensa, il tutto per un investimento di circa due milioni di euro.

A spiegare il perché esista questo progetto è lo stesso sindaco Stefano Candiani: «Sappiamo benissimo che non ci sono in fondi, che oggi è impossibile realizzare questa scuola, prendiamo questo progetto come uno studio di fattibilità. Abbiamo ragionato in termini di futuro, anche per ricercare finanziamenti. I soldi si possono trovare ma così facciamo una proposta anche per le future amministrazioni».

«La situazione – prosegue Candiani – è che Tradate oggi ha 1.570 studenti delle scuole materne elementari e medie. Che l’anno prossimo si troveranno sotto un unico istituto comprensivo. Un po’ troppo forse. Chiederemo una deroga per fare due istituti e per prevedere di aprire almeno una classe media alle Ceppine. Questo progetto, lo ripeto, va solo nell’ottica di un possibile sviluppo futuro. Adesso non ci sono le possibilità economiche per realizzarlo». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.