Uno scatto per la Mostra dell’Artigianato Artistico Varesino

Sergio Tenderini e Gieffe Color sono tra i fotografi che parteciperanno alla mostra dell'artigianato artistico che si terrà sabato 22 e domenica 23 ottobre a Ville Ponti

Un grappolo d’uva per raccontare l’Italia. Uno scatto per creare un’opera d’arte. Il fotografo Franco Bazzini di Gieffe Color ha deciso di raccontare i 150 anni dell’Unità d’Italia, tema della "Mostra dell’Artigianato Artistico Varesino", con una fotografia molto semplice: un grappolo d’uva con la forma della penisola appoggiato su un vassoio. «É nata tutta per caso – racconta Bazzini -. Ero a casa di un amico metre raccoglieva l’uva ed è tornato con questo grappolo in mano. Quando l’ha steso sul tavolo mi sono reso conto che aveva la forma dell’Italia. Ho aggiunto due piccoli grappoli d’uva per creare la Sardegna e la Sicilia e il gioco è fatto». Un’opera semplice ma d’effetto che si chiama "la natura italiana" e che rappresenta esattamente ciò che è. Da 35 anni nel mondo della fotografia come stampatore, Franco Bazzini ha sempre lavorato a Varese e ha visto il passaggio dalla camera oscura alla tecnologia. «Non nascondo la nostalgia. La qualità delle foto di trent’anni fa non c’è più. Oggi si fa tutto con le macchine, il lavoro è più veloce me il risultato è diverso». Sviluppare le fotografie, una per una infatti, «era una vera e propria passione. Molti dei miei colleghi hanno preferito smettere piuttosto che abbandonare le vecchie tecniche e usare le nuove macchine». Una professione che cambia nel tempo anche perchè: «una volta ci volevano anni, anche dieci, per imparare a sviluppare le fotografie. Oggi serve una persona che sappia usare la macchina. Si sono cancellate delle vere e proprie figure professionali».

Un altro sguardo è quello di Sergio Tenderini dell’Atelier di Fotografia che quest’anno si presenta alla mostra con un autoritratto di Fabrizio Macchi. Il ciclista paralimpico varesino «vuole essere un modo per legare Varese all’Italia e l’Italia al mondo. E’ un ritratto che ho fatto tre anni fa in occasione dell’uscita del suo libro». Una foto in bianco e nero che per il fotografo varesino si unisce ad altre fatte a personaggi varesini come il Conte Panza, Cluadio Chiappucci, Marinella Pirelli e tanti altri. Dagli anni ’90 sul territorio Tenderini ha già partecipato alla mostra dell’artigianato artistico varesino, «una bella panoramica di tutto quello che c’è sul territorio e in ogni settore della città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.