Varese Guide ha raggiunto i 400 download

Il traguardo raggiunto in tre mesi dalla microguida per smartphone, ideata da Varese Convention & Visitors Bureau e Università di Lugano

Varese Guide, la microguida per smartphone, ideata da Varese Convention & Visitors Bureau e Università di Lugano, in 3 mesi ha raggiunto i 400 download. L’applicazione "Varese Guide" è scaricabile gratuitamente nei diversi "store" – Apple store, I Tunes e Android Market – per tutte le tipologie di smartphone.
«Questo progetto rappresenta il fiore all’occhiello dell’offerta congressuale varesina – spiegano i realizzatori -. Un servizio innovativo e all’avanguardia, con l’obiettivo di migliorare i servizi per i congressiti, e i turisti in genere, generando valore per l’intero territorio e per le sue imprese. La microguida "Varese Guide" è stata realizzata dall’Università della Svizzera Italiana di Lugano dietro proposta e idea di Varese Convention & Visitors Bureau , con l’obiettivo di rispondere adeguatamente alle esigenze del mercato business della provincia. Si tratta di un software in grado di generare informazioni personalizzate agli “ospiti” sul proprio telefono».
«Il “Congressista” varesino con un solo "touch" può sapere dove dormire, dove mangiare, come passare del tempo libero o come spostarsi, sapendo che le informazioni che riceve sono già specifiche per le Sue esigenze – concludono -. Varese Convention & Visitors Bureau, in collaborazione con Università di Lugano sta realizzando una campagna promozionale attraverso il canale Google adwords, con l’obiettivo di diffondere l’applicazione per smartphone Varese Guide. Prossimamente, Varese Guide sarà promossa in ulteriori pagine web dedicate al mondo del turismo congressuale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.