Venerdì nero per i pendolari, ritardi pesanti sulle FS

Diversi treni della linea che passa da Gallarate hanno accumulato oltre mezzora, in un caso addirittura sopra i 60 minuti: colpiti soprattutto i convogli diretti da Porta Garibaldi

Ritardi consistenti su diversi treni della linea FS Milano-Varese nel tardo pomeriggio di venerdì, anche oltre la mezzora. I disagi hanno riguardato soprattutto i treni diretti Milano Porta Garibaldi-Varese, con una punta massima sul treno 23051 verso la metropoli che ha accumulato 69 minuti di ritardo (nella foto, un’immagine scattata da una lettrice). Qualche ripercussione sembra esserci stata indirettamente anche sui treni Milano-Domodossola (che seguono lo stesso percorso fino a Gallarate) e sulle navette Gallarate-Luino, che offrono corrispondenza ai viaggiatori che dalla grande città vanno verso il nord del Varesotto.
L’ufficio stampa di Trenord imputa i ritardi allo sciopero indetto sul ramo FS da alcune sigle sindacali fino alle ore 17, che avrebbe avuto conseguenze anche successivamente alla fine dell’astensione. Nel corso della giornata erano stati soppressi anche i treni Milano Centrale-Malpensa e i viaggiatori sono stati rinviati sulla linea del ramo FNM Cadorna-Malpensa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.