Verga (Pd): “Ma Agesp non doveva abbattere i costi?”

Dalle pieghe del bilancio del comune di Busto il consigliere di opposizione attacca fornendo le cifre dei trasferimenti ad Agesp Servizi che risultano essere raddoppiati

La domanda del consigliere comunale del Partito Democartico Angelo Verga è semplice: ma Agesp non doveva abbattere i costi? Dando un’occhiata al bilancio 2011 non sembrerebbe. «Le spese esplodono – dice chiaro Verga – e dicono che Agesp Servizi ha i conti in ordine, per forza! Con tutti i soldi che gli dà il comune». Tra le varie voci risalta il costo della manutenzione dei cimiteri da 335 mila euro del 2010 a 644 mila euro quest’anno; la manutenzione del verde pubblico, altro compito passato dal comune alla multiservizi, costava 421 mila euro ed ora è passata a 950 mila euro. Anche le spese per la viabilità sono salite da 620 mila euro a 950 (in questo caso l’aumento dei costi è giustificato dalle tante asfaltature fatte quest’estate); infine risalta la voce della manutenzione immobili passata dagli 0 euro dell’anno scorso ai 638 mila euro di quest’anno. L’aumento dei costi a carico del Comune per il 2011 ammonta ad oltre 1,2 milioni di euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.