“Vogliamo una sanità che sia alla portata di tutti”

L’azienda KarisMedica del gruppo Habitare mette a disposizione dei privati l’arredamento sanitario a prezzi di fabbrica. Intanto proseguono le commesse internazionali in Svizzera, Azerbaigian e Russia

Nuovi successi e nuove iniziative per la sezione KarisMedica del gruppo Habitare di Tradate. L’azienda sta riscontrando, come raccontano dalla proprietà, un buon successo, non solo verso le aziende, ma anche nei confronti dei privati cittadini. Dall’azienda spiegano infatti che tutti possono accedere al materiale sanitario, composto da arredamenti e carrelli, attrezzature che vengono normalmente fornite ad ospedali o strutture sanitarie specializzate.
«Il tutto a costi che vogliamo mantenere volutamente contenuti, a prezzo di fabbrica, senza maggiorazioni – spiegano i tre fratelli -. Tutti hanno diritto a una buona assistenza, con forniture di qualità, per questo vogliamo essere vicini a tutti coloro che ne hanno bisogno, scegliendo appunto questo tipo di distribuzione del prodotto». Chiunque può quindi recarsi nella sede di Tradate del gruppo Habitare per avere informazioni sulle forniture proposte dalla sezione medica.
I successi del gruppo, però, non si fermato alle proposte ai privati. Il gruppo Habitare International sa, specializzato in forniture mediche (grazie ancora a KarisMedica) e per ufficio (Habitare Office), sta raccogliendo consensi a livelli internazionale. La distribuzione è stata aperta anche al Canton Ticino e in tutta la Svizzera, dove il gruppo ha ottenuto le prime forniture per ospedali, comunità e uffici. Inoltre, sono stati chiusi contratti anche per la fornitura di materiale anche in Azerbaigian e Russia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.