10 e lode: i pazienti premiano gli ospedali di Varese

Customer satisfaction: ottimi giudizi per infermieri e medici dell'Azienda ospedaliera. Più critici i tempi d’attesaPartita il 16 aprile la rilevazione per il 2012

Più che promossa l’Azienda ospedaliera di Varese dai risultati della rilevazione di customer satisfaction relativi all’anno 2011. 
L’indice complessivo di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo si attestano rispettivamente a 6.17, 6.18 e 6.27 in una scala compresa tra 1 e 7, confermando sostanzialmente i risultati dell’anno precedente.

2751 i questionari compilati da altrettanti pazienti della degenza e dei servizi ambulatoriali, di età piuttosto ben distribuite, con prevalenza di ultrasettantenni (23%) e trentenni (circa 20%), per il
91% del totale di nazionalità italiana.

Nel dettaglio, per quanto riguarda il servizio ambulatoriale, i questionari compilati sono stati 1422, evidenziando un indice di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo specifico pari rispettivamente a 5.98, 5.95 e 6.05, anche in questo caso in linea con i dati relativi al 2010.

Ad alzare la media sono i giudizi estremamente positivi espressi per l’attenzione ricevuta dal personale infermieristico e medico (6.16 e 6.04), per il rispetto della privacy (6.09) e per lachiarezza delle informazioni ricevute (6.02).

Più critici invece, anche se positivi, i giudizi relativi ai tempi d’attesa (5.22) e alla chiarezza della segnaletica (5.36).

La rilevazione relativa ai servizi ambulatoriali ha evidenziato un altro interessante aspetto: se la gran parte delle prenotazioni, circa il 63%, avviene agli sportelli dei CUP aziendali, sono in aumento le prenotazioni telefoniche, quelle tramite il Call center regionale, pari al 16,5%, e quelle tramite Internet (6,6%).
Per quanto riguarda invece i risultati emersi dai 1329 questionari relativi alle degenze, quasi equamente ripartiti tra ricoveri in regime di urgenza e ricoveri programmati, gli indici di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo si attestano a 6.37, 6.43 e 6.51. anche in questo caso, a incidere positivamente sono soprattutto i giudizi positivi per assistenza infermieri, assistenza medici, cure ricevute e riservatezza.
Sotto il 6, solo il giudizio relativo ai tempi d’attesa, pari a 5.89. I risultati della rilevazione di Customer satisfaction confermano anche un altro dato positivo emerso nell’anno precedente: L’Azienda ospedaliera di Varese si conferma al primo posto nell’ambito del gruppo di ospedali che si rivolgono allo stesso ente per tale servizio, con giudizi su soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo significativamente superiori alla media.

«Anche per quest’anno il risultato della rilevazione di customer satisfaction ci rende molto soddisfatti – ha commentato il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Walter Bergamaschi – e ripaga gli operatori dei nostri presidi dell’impegno profuso nella loro attività. A destare la nostra maggiore attenzione sono però i risultati che evidenziano delle criticità, tempi d’attesa in primis: è qui che dobbiamo concentrare gli sforzi per migliorare».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.