Al Condominio “salta” lo spettacolo Cenerentola

Pochi biglietti venduti, anche per la concomitanza con il Venerdì Santo e con il weekend festivo: probabilmente sarà riproposto per l'anno prossimo. Dopo Pasqua la stagione riprende con i Legnanesi

Al Condominio "salta" un altro spettacolo. Si tratta del balletto "Cenerentola", promosso dal Balletto di Milano e previsto venerdì 6 aprile alle 21. Pochi biglietti venduti, forse anche a causa del periodo già festivo e della concomitanza con la sera di Venerdì Santo. Anche se il Teatro, scusandosi per l’annullamento, spiega che "tale circostanza è dovuta a problematiche tecniche che non consentono la rappresentazione dello spettacolo nella data prevista". Dal 4 aprile sarà possibile richiedere il rimborso dei biglietti acquistati presso i punti vendita di emissione, fino al 14 aprile 2012. La compagnia si è anche resa disponibile a rappresentare lo spettacolo nella prossima stagione teatrale.

«Con l’impresario avevamo opzionato il Balletto di Mosca, poi invece si è scelto di fare Cenerentola» spiega l’assessore alla cultura Sebastiano Nicosia. «Sarebbe stata la seconda occasione di questo genere dopo lo Schiaccianoci, che aveva avuto un buon successo». Intanto, la stagione va avanti: «Dopo Pasqua il piatto forte in programma sarà lo spettacolo dei Legnanesi», che è inserito anch’esso nella stagione 2012 del Condominio di Gallarate ed era stato rinviato per un’acuta afonia di uno degli interpreti principali. Sperando che si possa ripetere il successo dello spettacolo di Don Gallo, un momento culturale forte al di là dell’intrattenimento, capace di attrarre il pubblico cattolico come quello laico affezionato alle provocazioni del sacerdote "angelicamente anarchico".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.