Anziani in visita ai cantieri di Gorla e Solbiate

Erano oltre un centinaio i cittadini che hanno preso parte alla visita dei cantieri della nuova autostrada organizzata dal Comune di Gorla Maggiore e Pedemontana

150 anziani di Gorla Maggiore e dintorni, tutti iscritti all’Università della Terza Età, hanno fatto visita, quest’oggi, ai due cantieri di Pedemontana di Gorla Maggiore e Solbiate Olona. Due pullman carichi di cittadini sono scesi nei grandi buchi scavati nel terreno dove si sta realizzando la nuova autostrada che collegherà Varese a Bergamo. La visita è stata organizzata dal Comune di Gorla Maggiore con l’accordo della società Pedemontana che ha messo a disposizione delle tante domande i propri tecnici.

Galleria fotografica

In visita ai cantieri di Pedemontana 4 di 14

Gli anziani si sono dimostrati molto preparati e hanno posto molte domande sul funzionamento del cantiere, con particolare attenzione ai tunnel che si stanno scavando sotto Solbiate Olona. Alcuni di loro hanno le case proprio a ridosso della nuova autostrada, alcuni addirittura avranno l’autostrada sotto i piedi e sono state molte le delucidazioni richieste in merito a rumori o problemi che potrebbero sorgere una volta aperta l’arteria. Anche le fasi dell’escavazione dei tunnel ha stimolato molte delle domande poste.

In realtà la visita al cantiere di oggi ha mostrato nuovi punti dell’autostrada in costruzione, oltre a mostrare l’avanzamento dei lavori del tunnel di Solbiate Olona giunto a 160 metri per la canna est e 100 metri per la ovest, risultati che sono stati raggiunti in tre mesi. E’ stato possibile anche vedere l’avanzamento del tunnel artificiale tra Gorla Maggiore e Mozzate mentre gli scavi del tracciato in trincea proseguono senza sosta nell’area boschiva che è stata tagliata in due dal passaggio delle ruspe.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

In visita ai cantieri di Pedemontana 4 di 14

Video

Anziani in visita ai cantieri di Gorla e Solbiate 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.