Aspem rassicura: “Bevete l’acqua del rubinetto”

Chiusa la fonte dell'acquedotto che ha fatto scattare l'allarme. L'approvvigionamento avviene grazie ad alòtre sorgenti. Ancora misteriosa la causa dell'odore

acqua correnteDopo il problema della fonte dell’acquedotto a Luvinate, la stessa è stata isolata e oggi l’approvvigionamento idrico avviene con altre sorgenti assolutamente sicure e controllate.
Il problema dell’acqua che puzza di benzina non è ancora risolto, ma quella che sgorga dai rubinetti di casa a Casciago, Luvinate e Varese è assolutamente sicura.
Mentre Asl e Arpa stanno effettuando i controlli sulla fonte che ha registrato il problema, la stessa è stata isolata e l’approvvigionamento idrico viene effettuato tramite altre sorgenti della zona.
William Malnati, presidente di Aspem, rassicura quindi sul fatto che «quella che esce dalle tubature è acqua assolutamente pulita e controllata».

L’unica criticità potrebbe persistere per le tubature domestiche che contengono ancora acqua di venerdì mattina. In questo caso sarà sufficiente far scorrere un po’ l’acqua per avere la certezza di bere o utilizzare acqua sana e controllata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.