Aspettando Legalitalia, un week-end antimafia

Diverse realtà giovanili e culturali della città hanno deciso di organizzare incontri, dibattiti e una mostra in attesa dell'evento con tutte le scuole di Busto previsto per lunedì 23 aprile. Il giudice Novik incontra gli studenti

Lunedì 23 aprile sarà il giorno della seconda edizione di Legalitalia in Primavera, l’evento organizzato dalle scuole di Busto con Ammazzateci Tutti. Comunità Giovanile, Fondazione Blini, Centro Giovanile Stoà e l’assessorato alla cultura del Comune di Busto Arsizio hanno organizzato per venerdì, sabato e domenica  una serie di appuntamenti che anticiperanno il grande evento di lunedì a partire da una lezione sulla legalità del presidente della sezione penale del Tribunale di Busto Arsizio Adet Toni Novik che parlerà ad una platea di 220 studenti delle scuole superiori. 

La lezione ai Molini Marzoli sarà anticipata, venerdì 20 sera alle 19.30, dall’aperitivo con Letizia Battaglia, fotografa de L’Ora di Palermo autrice di molte delle foto dei delitti di mafia consumati negli anni ’80 e ’90. L’artista palermitana incontrerà il pubblico in un aperitivo musicale ed equo-solidale organizzato da Stoà e dai ragazzi del liceo artistico Paolo Candiani. Una selezione delle sue foto potrà essere visitata dal 21 aprile (inaugurazione alle 18,30) al 1° maggio (apertura 22, 25, 28, 29 aprile e 1 maggio dalle 17 alle 19) presso le sale espositive del centro giovanile in via Gaeta 10.

Sabato mattina 21 aprile sarà il momento dell’evento con la presenza del giudice Novik davanti agli studenti delle scuole superiori di Busto Arsizio a partire dalle 9,30. L’evento è stato fortemente voluto dall’assessore alla cultura Mario Crespi che ha sottolineato come «i fatti e le sentenze hanno conclamato la presenza della mafia anche vicino a noi, nei nostri territori ed è sempre più forte l’esigenza di costruire una barriera culturale». Dopo il dibattito seguirà l’appuntamento organizzato dalla Fondazione Blini con la proiezione del dvd "Il giro d’Italia in 150 passi", una serie di interviste fatte dai giovani per i giovani sul tema della lotta alla criminalità organizzata sia dal punto di vista della magistratura e delle forze dell’ordine che da quello dei ragazzi impegnati nell’associazionismo antimafia. Al termine di questa proiezione verrà trasmesso anche un cortometraggio "1 giorno da leone, 100 da pecora" nel quale vengono messe in parallelo le giornate tipo di un magistrato e di un latitante.

La serie di appuntamenti verrà chiusa da Comunità Giovanile che svilupperà l’aspetto del finanziamento delle mafie attraverso il narcotraffico. A partire dalle 18,30 nella sede di Vicolo Carpi interverrà Stefano Meloni che svilupperà i risultati di una ricerca sull’intreccio tra mondo della droga e organizzazioni mafiose che ne gestiscono il traffico e ne ricavano montagne di soldi da riciclare. Presenti anche alcuni ospiti della comunità di recupero Marco Riva di Busto Arsizio che racconteranno come la mafia sia entrata, attraverso la droga, nella loro vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2012
Leggi i commenti

Video

Aspettando Legalitalia, un week-end antimafia 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.