“Assieme a Francesco” inaugura la sua sede

E' un’associazione di volontari per assistere i malati di sclerosi multipla. «Vogliamo far socializzare i nostri ragazzi», spiega il presidente

associazione francesco bustoLa sclerosi multipla non si combatte solo in ospedale ma anche attraverso la socializzazione e le attività di gruppo culturali e formative. Di questo ne sono convinti i soci dell’associazione “Assieme a Francesco” che ieri, sabato 31 marzo, hanno inaugurato la loro sede in via della Pergola 1 a Busto Arsizio. L’atmosfera è quella delle grandi occasioni per i 90 iscritti all’associazione che anche il sindaco Farioli celebra poiché «questa è una realtà che nasce da voi».
E, in effetti, il contributo del Comune per l’apertura della sede è stato pari a zero anche se l’assessore ai servizi sociali Ivo Azzimonti assicura che «siamo da sempre vicini a questa perla della nostra città che aiuteremo non appena avremo i mezzi».
Il presidente del gruppo, Biagio Innecco è consapevole del fatto che «ci siamo imbarcati in una grande avventura» e i progetti per il futuro sono chiari. «Abbiamo fatto richiesta alla “Comunità del Varesotto” per trovare un pullman attrezzato per il trasporto dei nostri ragazzi», spiega Innecco. Ma il sogno rimane quello di riuscire a «tenere aperta la sede tutti i giorni». Un aiuto potrebbe arrivare dagli appoggi che l’associazione ha nei Lions, nella stessa Comunità del Varesotto e nel Consiglio Comunale. Ma il bisogno fondamentale sono i volontari. Chi fosse interessato ad entrare in contatto con “Assieme a Francesco” lo può fare contattando il numero 3423264562

Galleria fotografica

L'associazione Assieme a Francesco apre la sede 4 di 13
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L'associazione Assieme a Francesco apre la sede 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.