“Bamboccioni, mammoni o semplicemente figli del proprio tempo?”

Una tavola rotonda per parlare delle problematiche legate al lavoro dei giovani. L'appuntamento è per venerdì 13 aprile, interverranno: Maurizio Tallone, dirigente scolastico, e don Marco Casale, assistente spirituale dell’Università dell’Insubria

Una tavola rotonda per parlare delle problematiche legate al lavoro dei giovani, dal titolo: “Bamboccioni, mammoni o semplicemente figli del proprio tempo?”, che si terrà nel salone dell’Oratorio della Parrocchia di Arcisate, venerdì 13 aprile, alle ore 21. L’iniziativa è organizzata in vista del VII Incontro Mondiale delle Famiglie (che si terrà a Milano dal 30 maggio al 3 giugno e al quale parteciperà anche il Santo Padre), e prevede la partecipazione di quattro persone appartenenti ad altrettante realtà differenti: un rappresentante di una cooperativa sociale, un giovane laureato alle prese con l’inserimento nel mondo del lavoro, Maurizio Tallone, dirigente scolastico dell’ISIS ValCeresio di Bisuschio, e don Marco Casale (foto sopra), Una tavola rotonda per parlare delle problematiche legate al lavoro dei giovani, dal titolo: “Bamboccioni, mammoni o semplicemente figli del proprio tempo?”, che si terrà nel salone dell’Oratorio della Parrocchia di Arcisate, venerdì 13 aprile 2012, alle ore 21. L’iniziativa è organizzata in vista del VII Incontro Mondiale delle Famiglie (che si terrà a Milano dal 30 maggio al 3 giugno e al quale parteciperà anche il Santo Padre), e prevede la partecipazione di quattro persone appartenenti ad altrettante realtà differenti: un rappresentante di una Cooperativa Sociale, un giovane laureato alle prese con l’inserimento nel mondo del lavoro, il Prof. Maurizio Tallone (Dirigente scolastico dell’ISIS ValCeresio di Bisuschio) e Don Marco Casale, assistente spirituale dell’Università dell’Insubria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.