Belsito dai Pm “Ho agito nell’interesse del partito”

Verbale secretato, ma dall’ex tesoriere atteggiamento collaborativo. Nei prossimi giorni attese altre carte ai magistrati milanesi. Intanto, consegnati dalla lega Nord alla Finanza i diamanti

francesco belsitoFrancesco Belsito, l’ex tesoriere delle Lega indagato a Milano per appropriazione indebita e truffa, ha consegnato questo pomeriggio ai pm milanesi alcuni documenti che potrebbero essere utili alle indagini.
Il verbale delle dichiarazioni spontanee è stato secretato su richiesta della difesa.
Belsito, secondo quanto trapela, avrebbe agito nell’interesse del partito; l’ex tesoriere, nel corso dell’interrogatorio, avrebbe spiegato di essere sempre stato un buon amministratore e che tutte le operazioni sarebbero state eseguite per conto della Lega.
Da quanto si è saputo, inoltre, l’ex amministratore della Lega avrebbe promesso ai pm di consegnare altre carte e dunque potrebbe esserci un altro incontro tra lui e i pm.
Quella odierna di  Belsito è stata una presentazione spontanea davanti ai pm, ai quali ha deciso di mettere a disposizione alcuni documenti; non si esclude che altre carte verranno presto inviate agli inquirenti milanesi.

Nel frattempo nel pomeriggio nella sede di via Bellerio sono stati consegnati ai militari della Guardia di Finanza i diamanti ricevuti dall’avvocato dall’ex tesoriere Belsito: diamanti che la Lega Nord aveva già messo a disposizione dei magistrati, in quanto i preziosi in questione non risultavano essere di proprietà del movimento. «La Lega Nord, a riguardo, si riserva ogni azione civile contro chi ha utilizzato i soldi del movimento per fini così diversi da quelli previsti dal nostro statuto». recita la nota della del partito che segnala l’avvenuta consegna. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.