Cineforum, in sala Ratti si proietta “Piazza Garibaldi”

La tradizionale programmazione del martedì vedrà la proiezione del film per celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia. Dopo il film dibattito con il regista Davide Ferrario

 Il Cineforum Marco Pensotti Bruni, da anni, integra la sua tradizionale programmazione con eventi speciali di volta in volta riferiti a tematiche di attualità e di interesse generale. Nell’ambito del programma 2011/2012 ha ritenuto di dedicare una serata alla ricorrenza del 150° anniversario dell’unità d’Italia, serata che gode del patrocinio del Comune di Legnano. L’evento, che si terrà nella Sala Ratti in corso Magenta a Legnano martedi 17 aprile alle ore 21.00, prevede la proiezione del film “Piazza Garibaldi” alla presenza del regista Davide Ferrario che ha realizzato questo film/documentario che osserva e analizza l’Italia di ieri e quella di oggi nei luoghi che conservano memoria della Spedizione dei Mille.

‘Piazza Garibaldi’ è un toponimo che si incontra in qualsiasi città italiana. È la metafora della nazione e della sua storia. Ferrario si mette in viaggio sulle orme della spedizione dei Mille per verificare il rapporto tra passato e presente, partendo da Bergamo, una volta “Città dei Mille” e oggi roccaforte padana, per arrivare fino a Teano. Il viaggio è pieno di sorprese, incontri riflessioni: un grande road movie attraverso la storia e la geografia del paese. Un racconto estremamente sentito e confezionato in maniera esaustiva, nel quale si susseguono le immagini del bel paese e i volti di coloro che si sacrificarono per l’idea di Patria e dove il filo conduttore è costituito dalle lettere, dalle testimonianze e dai ricordi. Più voci e altrettanti volti noti, quelli di Marco Paolini, Filippo Timi, Toni Servillo e Luciana Litizzetto, interpretano, in momenti diversi del racconto, brani antologici di Saba, Bianciardi e Leopardi. Ognuno di loro offre la propria presenza e voce a un documentario che va al di là della celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Regista, sceneggiatore, produttore e critico cinematografico, Davide Ferrario è un intellettuale che ama il cinema, la magia delle immagini in movimento, sperimenta generi e stili diversi, con l’intento di raccontare piccole storie di italiani, provinciali alla ricerca di una vita più piena. Con uno spirito critico acuto, ha realizzato commedie e drammi e si è affezionato all’animo dell’inchiesta dei documentari. Davide Ferrario sarà presente alla proiezione e sarà a disposizione del pubblico per illustrare e commentare il film.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.