Concerto di Giorgia, “i controlli non hanno provocato disagi”

L’Ispettorato del Lavoro di Varese ha contattato la redazione di VareseNews per precisare alcuni punti troppo poco approfonditi nell’immediatezza dell’evento. 25 i lavoratori in nero su 27 presenti

Il concerto di Giorgia al PalaWhirlpool non smette di far parlare di sé e non tanto per la musica, quanto per i disservizi e i problemi che si sono registrati nel corso della serata, segnalati da numerosissimi lettori. L’Ispettorato del Lavoro di Varese ha contattato la redazione di VareseNews per precisare alcuni punti troppo poco approfonditi nell’immediatezza dell’evento: riportiamo integralmente la nota della Direzione Territoriale del Lavoro di Varese
 
Con riferimento alla notizia apparsa su VareseNews in data 28 aprile 2012 (I controlli dell’ispettorato fanno saltare le prenotazioni), appare doveroso effettuare alcune precisazioni.
 
Il servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Varese e l’Asl di Varese, alle ore 9 circa del giorno 26 aprile 2012, durante le fasi di ultimazione dell’allestimento del palco per il concerto di Giorgia, hanno proceduto ad effettuare una vigilanza congiunta tesa ad accertare la regolarità dei rapporti di lavoro del personale adibito a tale funzione e le possibili ricadute in termini di prevenzione della sicurezza.
 
Viceversa soltanto personale ispettivo (e non come erroneamente riportato unitamente all’Asl) del Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Varese ha effettuato la sera del 26 aprile alle ore 19.45 circa un accesso ispettivo presso il Pala Whirlpool di Varese nell’ambito di specifica attività volta al contrasto del lavoro sommerso.
 
Non risponde assolutamente al vero che le dinamiche ispettive non hanno permesso all’organizzazione di indirizzare gli spettatori verso i posti a sedere acquistati con il biglietto, né tanto meno i lavoratori trovati in nero in numero di 25 su un totale di 27 presenti sono stati “mandati via”, ma la percezione visiva avuta dal personale ispettivo recatosi presso le varie postazioni di accesso del Pala Whirlpool ed all’interno dello stesso, è stata quella che in fase di afflusso del pubblico i preposti addetti all’assistenza dello stesso non fossero ben informati.
 
Soltanto in fase di chiusura delle operazioni, avvenuta alle ore 22, a seguito della verifica delle posizioni del personale applicato, è stata disposta nel medesimo verbale la cessazione immediata della relativa attività lavorativa e la sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi dell’articolo 14 del D.Lgs 87/2008 s.m.i con decorrenza dalle ore 12 del giorno successivo (27/04/2012) in modo tale da consentire il regolare svolgimento in sicurezza del concerto di Giorgia.
 
Il direttore ad interim a.p.s. Silvia Campi
Il responsabile SIL Luigi Nappa

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.