Cortisonici viaggia nei Paesi Baschi

Mercoledì 18 aprile alle 19 aperitivo al Twiggy le proiezioni dei film in collaborazione con Kimuak, la selezione ufficiale dei migliori cortometraggi baschi. Giovedì 19 prima somministrazione di corti al Nuovo

Ongi etorri!! Benvenuto in basco è forse il modo migliore per presentare il Focus sul cinema internazionale di quest’anno organizzata dal festival di cortometraggi Cortisonici. L’appuntamento è duplice: mercoledì 18 aprile alle 19 aperitivo al Twiggy e a seguire le proiezioni. Questa edizione del festival sarà infatti dedicata ai Paesi Baschi e sarà realizzata in collaborazione con Kimuak, la selezione ufficiale dei migliori cortometraggi baschi nata da una collaborazione tra la Filmoteca e il governo Basco.
Saranno esplorati quasi dieci anni di produzioni di questa regione in una sola ed intensa serata. I corti baschi sono da sempre protagonisti del festival Cortisonici, hanno riscosso un notevole successo di critica e di pubblico e si sono aggiudicati anche svariati premi nei festival passati. Come non dimenticare “Maquina”, horror atipico di Gabe Ibáñez vincitore dell’edizione 2007, oppure il mockumentary sulle oche nel cinema “Ahate pasa” di Koldo Koldo Almandoz ed il divertente “El nunca lo harìa” di Anartz Zuazua, premiati nel 2010 rispettivamente con una menzione speciale e con il premio del pubblico.
In questo focus ci sono in realtà i corti che non sono mai stati mai selezionati, perché la difficile scelta ha visto costretto le giurie che si sono seguite negli anni ad escluderli rischiando così di lasciare sconosciuti delle vere e proprie chicche. Noir, commedie, nonsense, musical e drammatici, un vero è proprio menù al sapore di pintxos. On egin! (buon appetito!)

Galleria fotografica

Cortisonici, la serata inaugurale 4 di 15

Tutti gli articoli di Cortisonici 2012

Giovedì 19 aprile alle 21al Cinema Teatro Nuovo di viale dei Mille prima serata di proiezioni dei corti in concorso (ingresso totalmente gratuito). Saranno proiettati i lavori di Gianni Schicchi di Francesco Visco Italia / Italy; Là où meurent les chiens / Where dogs die di Svetlana Filippova Francia /France; Bucle / Loop di Aritz Moreno Spagna / Spain; Omero bello  di nonna di Marco Chiarini Italia / Italy; Baggern di Corina Schwingruber ilić Svizzera / Switzerland; Sunny boy di Jane Gull Gran Bretagna / Great Britain; La cosa en la esquina / The thing in the corner di Zoe Berriatúa Spagna / Spain; A function si Hyunsoo Lee Corea del Sud / South Korea.

Fuori concorso per CortisoniciLab2011 “Una volta fuori” di Renato Chiocca, anteprima copia lavoro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cortisonici, la serata inaugurale 4 di 15

Video

Cortisonici viaggia nei Paesi Baschi 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.