Crolla una parete del tribunale inaugurato 4 anni fa

A cedere un rivestimento in mattoni di un muro che si affaccia sul cortile interno. Fortunatamente non ci sono stati feriti ma ora la Procura dovrà verificare le cause del distaccamento dei mattoni

Una parete di mattoni, che fa da rivestimento ai muri esterni del tribunale di Busto Arsizio, è crollata improvvisamente ieri (lunedì), fortunatamente senza fare feriti. Una tragedia, però, sfiorata vista l’alta frequentazione degli uffici di via Volturno da parte di centinaia di persone ogni giorno. Il fatto ha dell’incredibile soprattutto perchè l’edificio è praticamente nuovo e nessuno poteva aspettarsi qualcosa di simile. La parete che ha ceduto si affaccia su un cortile interno dello stabile, alla destra dell’ingresso principale e il magistrato di turno della Procura bustocca avvierà, probabilmente già oggi, un’indagine per verificare le cause del cedimento. Il presidente della sezione penale Adet Toni Novik ha chiesto che si faccia immediatamente «una verifica capillare della struttura per evitare che altri fatti come quello accaduto lunedì si possano ripetere». Da chiarire nel più breve tempo possibile se si è trattato di un crollo conseguente ad infiltrazioni d’acqua oppure se si tratti di un problema strutturale, il che sarebbe un fatto molto grave che comporterebbe responsabilità da parte di chi ha eseguito i lavori di realizzazione. Il tribunale è stato inaugurato nel novembre del 2008 alla presenza dell’allora ministro di Grazia e Giustizia Angelino Alfano.

Galleria fotografica

Crollo al tribunale di Busto 3 di 3
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Crollo al tribunale di Busto 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.