Cultura Maya in mostra a Lugano

L'esposizione è organizzata da Banca Arner nelle sue vetrine in Piazza Manzoni 8

cultura maya mostra lugano Banca Arner presenta nelle sue vetrine in Piazza Manzoni 8 a Lugano, da fine marzo a giugno 2012 una mostra storica dal titolo "2012: l’anno dei Maya" Arte dal Mesoamerica".
L’esposizione è dedicata alla complessa civiltà dei Maya che suscita da sempre un fascino misterioso e ha espresso colossali forme d’architettura come le piramidi e preziosi artefatti come le teste di giada di cui viene esposto un esemplare di eccezionale valore. La giada, era per i Maya rara e preziosa, verde, un colore associato al sacro e al divino, alla sfera celeste e acquatica, utilizzata per divinizzare i sovrani e le persone più importanti. Le immagini degli dei maya rappresentavano le divinità con tratti umani, animali e vegetali scolpiti su pietra con minuziosità e senza strumenti di metallo. Oggi testimoniano una delle più grandi civiltà scomparse, sorella delle civiltà egizia e greca.

Galleria fotografica

Cultura Maya in mostra a Lugano 4 di 7

L’esposizione comprende una quindicina di opere di pietra, giada e ceramica, tra cui spiccano un vaso monumentale e una rara testa di giada. I Maya furono una grande civiltà che seppe sviluppare l’astronomia, la matematica, la scrittura ma anche di trasformare i semi di cacao nel cibo degli dei, la cioccolata che chiamavano chocolatl.

La cultura Maya ha ispirato letteratura e cinema, ma l’atmosfera misteriosa e inquietante dei Maya torna prepotentemente d’attualità nel 2012 per l’enigma del calendario maya che, secondo alcuni, prevede la fine del mondo o una grande rivoluzione dell’umanità in senso spirituale il 20 dicembre 2012. In realtà, al solstizio d’inverno del 2012 ci sarà solo la congiunzione di Marte, Giove, Saturno. Uno spettacolo astronomico insolito, ma che non comporta la fine del mondo, né che la Terra si fermi. Nel 2012 terminerà solo un ciclo del calendario maya, il 13º b’ak’tun, mentre il 21 dicembre ne inizierà un altro, il 14º. Il calendario dei Maya è ciclico, quindi non farà altro che ripartire, esattamente come il 31 dicembre non finisce il mondo, ma si riparte con un nuovo anno dal primo gennaio.

Scheda della mostra:
Titolo: "2012: l’anno dei Maya" Arte dal Mesoamerica
Sede: Banca Arner, Vetrine, in Piazza Manzoni 8, Lugano, Svizzera
Periodo: 24 aprile – 30 giugno 2012
Contenuti: 15 opere di pietra, giada e ceramica
Curatore: Luca M. Venturi, in collaborazione con Il Rivellino Leonardo da Vinci, Locarno
Catalogo illustrato disponibile gratuitamente in Banca

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cultura Maya in mostra a Lugano 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.