Decisivi anche i tiri liberi

Varese sbaglia un solo personale mentre Biella cilecca a ripetizione dalla lunetta (62%)

ANGELICO BIELLA – CIMBERIO VARESE 82-89 d1ts (19-14, 41-34; 63-53, 75-75)

Biella: Jurak 8 (4-8, 0-1), Minessi ne, Coleman 19 (4-6, 1-5), Soragna 4 (2-2, 0-2), Pullen 15 (2-8, 3-9), Laganà, Miralles 15 (5-7), Lombardi, Magarity ne, Chessa 10 (2-2, 2-4), Dragicevic 11 (4-6, 1-6), De Vico ne. All. Cancellieri.
Varese: Demartini ne, Goss 19 (6-7, 1-3), Stipcevic 12 (4-5, 1-4), Rannikko 7 (1-3 da 3), Talts 6 (3-4), Diawara 22 (4-7, 4-9), Reati 3 (1-2 da 3), Garri 2, Kangur 13 (1-2, 3-5), Ganeto (0-2 da 3), Bertoglio ne, Fajardo 5 (2-6, 0-1). All. Recalcati.
Arbitri: Taurino, Sardella, Aronne.
Note. Da 2: B 23-39, V 20-31. Da 3: B 7-27, V 11-29. Tl: B 15-24, V 16-17. Rimbalzi: B 28 (10 off., Coleman 6), V 37 (9 off., Kangur 10). Assist: B 14 (Pullen 4), V 18 (Rannikko 5). Perse: B 13 (Coleman, Pullen 3), V 22 (Goss 5). Recuperate: B 13 (Coleman 6), V 8 (3 con 2). Usc. 5 falli: Jurak. F. antisportivo a Fajardo. Spettatori: 3.725. Incasso: 49.680 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.