Due giorni con la Fondazione Gabriele Sandri

Il comitato eventi della Pro Patria e Fondazione Blini hanno organizzato diversi appuntamenti per celebrare l'amicizia tra le tifoserie bustocca e laziale nel nome di Luciano Re Cecconi ma anche momenti fuori dallo stadio

Sabato 21 e domenica 22 aprile, il Comitato Eventi Pro Patria e la Fondazione Giovanni Blini, in collaborazione con la società Aurora Pro Patria 1919 e con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio e della Provincia di Varese, organizzano una due giorni di sport e cultura dedicata alla Fondazione Gabriele Sandri (www.fondazionegabrielesandri.it), che sarà protagonista durante tutto il fine settimana, fuori e dentro le mura dello stadio “Speroni”.
L’iniziativa nasce dal piacere di rinverdire lo storico legame tra bianco-blu e bianco-celesti cementatosi attorno alla figura di Luciano Re Cecconi (e poi proseguito a più puntate, fino ai nomi di Tommaso Rocchi, Alfredo Monza e Carlo Regalia), ma soprattutto dalla voglia di sostenere e promuovere anche nel nostro territorio (non solo allo stadio) l’attività della Fondazione Sandri, nata per diffondere un sano approccio al calcio e al tifo in particolare, attraverso diverse campagne che mirano a condannare ogni forma di violenza o illegalità e a parlare di “cultura sportiva” a trecentosessanta gradi, fino a meritarsi il patrocinio della Figc e del Coni, oltre a un riconoscimento della Presidenza della Repubblica.

In rappresentanza della Fondazione, insieme a Giorgio Sandri, padre di Gabriele e presidente onorario della stessa, arriveranno da Roma il giornalista Maurizio Martucci e Stefano Re Cecconi – figlio di Luciano -, che nel pomeriggio di sabato presenteranno le ragioni, le azioni e i progetti di questa istituzione con una conferenza pubblica alla Sala Tramogge dei Molini Marzoli. Ad accoglierli, oltre alle autorità locali (il sindaco Gigi Farioli e l’assessore provinciale allo sport Giuseppe Martignoni) e a una rappresentanza del tifo tigrotto, anche una delegazione della Pro Patria, che presenterà l’inedita maglia, “targata” Fondazione Sandri, con cui affronterà il Casale nel match casalingo dell’indomani.

Casacche che poi verranno messe all’asta per contribuire a finanziare le prossime attività del sodalizio romano. In serata, poi, sarà la volta di una festa-concerto organizzata dagli ultras bustocchi al Museo del Tessile: un momento di puro divertimento per ricordare Gabriele nel segno della sua vitalità e della
sua passione per la musica. Fitto anche il programma della domenica, con una puntata a Nerviano di prima mattina per fare visita alla tomba di Luciano Re Cecconi, seguita da un incontro con i tifosi locali presso la sede del Pro Patria Club. Tutti insieme anche a pranzo e poi allo “Speroni”, per un giro di campo nel prepartita e un commiato ufficiale nell’immediato dopogara, prima di fare rientro a Roma.
Per informazioni e contatti: info@fondazioneblini.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.