Esami professionali: si cercano presidenti qualificati

Entro il 26 aprile è possibile iscriversi all'elenco degli esperti per diventare presidente di commissione negli esami di diploma professionale

La Provincia di Varese ha rinnovato per il 2012 il Protocollo d’intesa sottoscritto nell’aprile dello scorso anno con la Regione Lombardia per la gestione degli esami dei percorsi triennali di qualifica e delle quarte annualità che consentono il conseguimento del Diploma Professionale di Tecnico.

La sessione d’esame del prossimo mese di giugno, che si svolgerà indicativamente dall’11 al 18 giugno, vedrà impegnati, in 19 Centri di Formazione, circa 1.000 allievi dei 58 corsi di qualifica (di cui circa un decimo con disabilità) e 350 per i 28 quarti anni.
«Si tratta di un impegno non indifferente – ha commentato l’Assessore all’Istruzione e Formazione Professionale Alessandro Bonfanti – che gli uffici provinciali, come sempre, affronteranno al fine di garantire agli Enti e ai Presidenti il massimo supporto tecnico e agli allievi un corretto e sereno svolgimento delle prove».
Il primo passo è quello dell’aggiornamento dell’elenco degli esperti disponibili ad assumere l’incarico di presidenza: è stato approvato uno specifico avviso, diffuso attraverso il sito internet ufficiale della Provincia di Varese (www.provincia.va.it >> Aree tematiche >> Istruzione, Formazione Professionale, Apprendistato) ed inviato a tutte le scuole e agli Enti di Formazione del territorio provinciale: la scadenza per la presentazione delle domande è il 26 aprile 2012.
Per chiedere l’inserimento in tale elenco è necessaria una specifica esperienzadi carattere didattico/educativo nell’ambito di Istituzioni Formative o in scuole secondarie: per i diplomati è richiesta una esperienza di almeno 45 mesi, mentre per i laureati ne basteranno 27.
«Ai candidati – sottolinea Bonfanti – verrà garantita l’effettuazione di un incontro di carattere formativo/informativo. Tale iniziativa rientra nella tradizionale azione di supporto da sempre messa in campo dall’Assessorato. La Provincia di Varese è inoltre l’unica a curare, già dal 2007, una approfondita analisi sull’andamento dei corsi e dei relativi esami, proprio per offrire agli Enti e a tutti gli addetti ai lavori utili informazioni e spunti di riflessione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.