Fiorella Mannoia in concerto al Palazzo dei Congressi

L'appuntamento è per sabato 12 maggio, alle 20.30, al Palazzo dei Congressi LuganoInScena

Fiorella MannoiaSabato 12 maggio alle 20.30 al Palazzo dei Congressi LuganoInScena accoglie il secondo attesissimo concerto dedicato alla musica “Made in Italy”, che avrà come protagonista una Signora della canzone d’autore italiana come Fiorella Mannoia. Fiorella Mannoia ritorna a Lugano sull’onda del successo riscosso dal suo più recente album intitolato “Sud”, uscito in gennaio e dedicato al fascino, all’allegria ma anche alla malinconia dei tanti Sud del mondo: a quei paesi, a quelle culture e a quei popoli spesso saccheggiati e abbandonati a se stessi o che sono terre di conquista da parte di speculatori senza scrupoli. “Sud” è un album pieno di umanità che fonde sonorità e timbri e con cui Fiorella Mannoia si
conferma come una delle interpreti più sensibili e apprezzate della canzone italiana d’autore. Per realizzare questo album dalle atmosfere e dagli arrangiamenti originali, la brava cantautrice italiana ha riunito attorno a sé numerosi illustri colleghi di varia provenienza: da Ivano Fossati, autore della musica di “Se solo mi guardassi” (in cui la Mannoia canta i “fratelli invisibili”, cioè gli stranieri che vivono accanto a noi), al senegalese Natty Fred, presente con un suo etno-rap, da Frankie Hi-Nrg (“Non è un film”) a Luca Barbarossa (“Luce” con il contributo vocale del palestinese Faisal Thaer e il cui primo verso è un programma di umanità e dice: “Non c’è figlio che non sia mio figlio”). Decisamente affascinante l’arrangiamento quasi tribale che caratterizza un brano come “Quando l’angelo vola” dedicato a Thomas Sankara, presidente del Burkina Faso assassinato nel 1987 a 38 anni per essersi opposto allo sfruttamento delle multinazionali, o il bellissimo adattamento di una canzone di Astor Piazzolla in “Vuelvo al Sur” (“Torno al Sud”), che si conclude con l’assolo di bandoneon di Gianni Iorio. Per non dire dell’omaggio a un Sud più vicino a noi che si chiama Napoli, celebrata in “Quanne vuo’ bene” su testo di Titina De Filippo, grande interprete del teatro napoletano e sorella maggiore di Eduardo e Peppino: un testo concesso per la prima volta dalla famiglia De Filippo a una cantante.
Dopo i concerti di Ivano Fossati e Marco Mengoni, LuganoInScena rende così omaggio a un’altra stella della canzone italiana d’autore in un concerto che permetterà di gustare un nuovo lavoro di inediti di Fiorella Mannoia a due anni “Il tempo e l’armonia” e naturalmente di riascoltare alcuni dei suoi maggiori successi. 

I biglietti per il concerto di Fiorella Mannoia sono prenotabili presso il Dicastero Attività Culturali tel. +41 (0)58 866 72 80, tramite i siti www.luganoinscena.ch e www.ticketcorner.ch e presso tutti i punti vendita Ticketcorner.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.