FuoriSalone 2012, l’arte invade Milano

Oltre 400 appuntamenti in tutta la città per celebrare l’arte e il design in tutte le sue sfumature che partono dalle scenografiche opere all’interno dell’Università Statale

Apre ufficialmente stamattina il Salone del Mobile di Milano che porterà in città artisti e designer da tutto il mondo per una settimana di grande arte. Ma, come ormai è tradizione, accanto alla mostra del polo fieristico di Rho una serie di eventi riempirà la città di arte e design. E’ il FuoriSalone 2012 (foto Paolo Cacioppo). Quest’anno sono oltre 400 gli appuntamenti in città che fino a domenica promettono di riempire le agende di tutti gli appassionati.
Il primo grande evento del FuoriSalone di quest’anno che ha ufficialmente aperto i battenti ieri è la mostra Legacy, all’interno degli spazi dell’Università Statale di Milano in via Festa del Perdono. Nei cortili della Ca’ Granda, la rinascimentale sede dell’università, si riflette sia sull’eredità del mondo del progetto all’uomo contemporaneo e sia sul rapporto con i maestri del passato e le consegne da trasmettere alle nuove generazioni.
Ed è proprio a questi temi che si ispirano le installazioni curate da “Interni” in mostra fino al 28 aprile all’interno dell’università. Il percorso consigliato inizia dal Belvedere di Michele de Lucchi che permettere di cogliere interamente l’impatto scenografico delle installazioni: dall’opera Surface con le sue colorate quinte teatrali di 11 metri a rappresentare le variazioni delle forme e lo scorrere del tempo ai pannelli di legno di Monica Armani per l’opera XL Wood che richiama i paesaggi trentini passando per la visione moderna dei primordiali monoliti di Massimo Iosa Ghini (foto Paolo Cacioppo).
Lasciando le altezze vertiginose di questi artisti, il cubo porcellanato di Odile Decq riflette sui metodi dell’architettura mentre il grande occhio di Sergei Tschoban e Sergey Kuznetsov interpreta la capacità di rielaborazione dell’architettura denunciando contemporaneamente il degrado dei monumenti dell’avanguardia russa.
Ampio spazio poi per le suggestioni del mondo naturale che trovano la loro interpretazione più ambiziosa con l’opera del giapponese Akihisa Hirata. Nel cortile della Farmacia l’artista ha realizzato un grande albero di pannelli solari che dà luce a centinaia di lampadine led sparse per i porticati come fossero moderni fiori Salendo poi sui loggioni del cortile d’onore è possibile ammirare in tutto il suo splendore la visione fantastica di Jacopo Foggini nel mezzo del cortile d’onore dell’ateneo: un fiume che attraversa una landa colorata composta da 1.800 moduli di materiali plastici modellati a mano E oltre alle opere, ricco è anche il programma di incontri organizzati per tutta la settimana del Salone all’interno dell’aula magna sui temi della sostenibilità, dell’università e del quotidiano.

InterniLegacy, 16-28 aprile, Cortili dell’Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono 7
 
Orari apertura da lunedì 16 aprile a domenica 22 aprile dalle 9 alle 24 da lunedì 23 aprile a sabato 28 aprile dalle 9 alle 21

Galleria fotografica

FuoriSalone 2012, l’arte invade Milano 4 di 24
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

FuoriSalone 2012, l’arte invade Milano 4 di 24

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.