Gli scout invadono piazza Repubblica

Una settantina di scout hanno colorato e riempito piazza Repubblica a Varese per la chiusura di una due giorni sabato 28 e domenica 29 aprile fatta di workshop, discussioni e incontri

Una settantina di scout hanno colorato e riempito piazza Repubblica a Varese per la chiusura di una due giorni sabato 28 e domenica 29 aprile fatta di workshop, discussioni e incontri centrati sui temi della scelta, delle relazioni e del dialogo. Dopo le riunioni a villa Baragiola, con tanto di tende allestite nel parco di Masnago, i nove gruppi di Varese si sono ritrovati in piazza Repubblica per la chiusura dell’evento dei clan della zona Varese, ideale chiusura di un percorso molto partecipato e vitale: in tutto circa 70 ragazzi tra i 16 ed i 20 anni sono arrivati in centro a Varese in bicicletta, simbolo dell’appuntamento di quest’anno (foto Porcu). A Villa Baragiola, concessa dal Comune, i ragazzi hanno parlato di “coraggio, fiducia e passione” scanditi nei vari ambiti della vita, dalla scuola alla famiglia al lavoro; nella giornata di domenica gli scout si sono portati in cinque diverse aree tra Varese (aula studio, alcuni oratori) e Casciago. In piazza Repubblica sono state raccolte le idee anche attraverso cartelloni e manifesti ed è stata costruita una piccola bicicletta di fil di ferro per ricordare questa giornata: «Un momento veramente positivo – commenta Damiano Noce, responsabile della branca R/S della zona di Varese -. Ringraziamo il Comune per l’appoggio fondamentale. Ci siamo scambiati stimoli fondamentali in un momento difficile dove regna il pessimismo: recuperare i valori e dare un indirizzo ai ragazzi è importante e speriamo di esserci riusciti al meglio».

Galleria fotografica

Scout in piazza Repubblica 4 di 22
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Scout in piazza Repubblica 4 di 22

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.