Il nuovo romanzo di Paolo Pellicini si presenta

Il suo nuovo romanzo a Palazzo Verbania di Luino con il patrocinio della Città di Luino

paolo pelliciniLuino terra di artisti, di celebri comici, di scrittori e poeti ispirati dall’aria lacustre: ancora una volta, la Città propone una presentazione accattivante. Sabato 21 aprile alle 17.30 Paolo Pellicini “Lasciati cadere” presenterà il suo nuovo romanzo a Palazzo Verbania di Luino con il patrocinio della Città di Luino, dell’Associazione Amici del Liceo e del Centro Culturale Frontiera. Pietro Vagli, del Teatro Popolare della Svizzera Italiana, modererà l’evento nella cornice della Città che diede i natali a scrittori illustri come Piero Chiara e Vittorio Sereni. Con Paolo Pellicini, al tavolo interverranno il pedagogista Professor Antonello Vanni e lo scrittore luinese Davide Rota. Il giorno seguente alla libreria Feltrinelli di Varese l’opera dell’Autore sarà presentata dal Magistrato e noto scrittore Giuseppe Battarino e dalla Prof.ssa Luisa Oprandi.
Lasciati cadere è un “romanzo di formazione incastonato in un thriller mozzafiato”. Si tratta della storia di un ragazzo di 19 anni, di nome Cristian, che frequenta l’ultimo anno di un liceo a Firenze. Il libro inizia con un delitto di una ragazza, Stefania, ritrovata morta sul pulman della scuola con degli indizi misteriosi. Al termine della maturità, Cristian e altri due amici partono per un viaggio in bici alla scoperta dell’America e della Grecia. Il loro viaggio si intreccia con la storia dell’omicidio, e anche i suoi due amici rimangono vittime di questa inquietante saga. Cristian prosegue il suo viaggio alla ricerca della verità, seguendo gli indizi ritrovati in una lettera. Andrà prima ad Amsterdam e poi ancora all’abbazia di Enfield in Inghilterra, alla ricerca del Venerabile Töle, l’unico in grado di svelargli i segreti che si nascondono dietro a queste vittime. Durante il viaggio alla scoperta della verità, Cristian ritroverà se stesso e anche l’amore.
Il titolo dell’opera è un’esortazione dell’autore ad entrare a piè pari nella storia misteriosa, nella quale il lettore viene catapultato sin dalle prime pagine grazie a un uso potente dell’immaginario e a una componente di coinvolgimento emotivo altissima. L’opera avvince per la trama, complessa e appassionante, e per la profondità con cui l’autore tratteggia le sue creature, costellando di simboli l’intera narrazione. Lo sviluppo affettivo del protagonista, il “fantathriller” a sfondo ecologico, la tematica del viaggio in bici e la musica fanno sognare i giovani lettori. Il linguaggio è semplice e scorrevole, la struttura del libro suddivisa in brevi paragrafi.
L’Autore è stato ospite del Weekend Cultura in onda su Rai Tre e della trasmissione culturale “Il pensatoio” in onda su Rete 55. Parteciperà alle trasmissioni televisive Se scrivendo, Bookshelf e 10libri in onda su SKY e alla trasmissione radiofonica La luna e i Falò. L’Opera sarà presente alla Fiera del Libro di Roma, alla Fiera del Libro di Torino e nel catalogo Nuove Voci alla Fiera Internazionale del Libro di Londra, Francoforte e al Book Expo America.
L’Autore sarà poi a Milano, 3 maggio ore 21.00 presso il “Circolo della trama” di viale Certosa 274; a Busto Arsizio 16 maggio ore 18.30 presso la Libreria Boragno; a Varese, 8 giugno ore 18.30 presso il Castello di Masnago. L’autore presenterà il romanzo nelle scuole italiane nell’ambito del progetto “Incontro con l’autore: Educazione all’affettività attraverso l’esperienza della lettura” e sarà ospite al “Mare di libri”di Rimini – Festival dei ragazzi che leggono.
Il romanzo, edito da Gruppo Albatros Il Filo, è ordinabile in qualsiasi libreria italiana, nelle principali librerie on-line, tramite l’AppStore di Apple della versione e-book, dall’indirizzo mail www.gruppoalbatrosilfilo.it., dal sito personale dell’autore (www.paolopellicini.it) e al numero 0761 1763012.

Cenni biografici
Paolo Pellicini è nato a Luino (Va) nel 1971. È filosofo, insegnante di Psicologia, Counselor in Psicologia dell’Età Evolutiva, collaboratore del Dipartimento di Scienze Psico-Antropologiche presso la LiUM (Libera Università di Scienze Umane e Neuroscienze di Bellinzona – CH), vicepresidente dell’Associazione Culturale “Festival del Teatro e della Comicità Città di Luino”. È autore, insieme allo Psicoterapeuta dottor Giuseppe Toller, del libro Silenzio Simbolo Sublimazione (Armando Editore, 2009); del romanzo Lasciati cadere (Gruppo Albatros Il Filo, 2012); collaboratore della rivista 3D Tredimensioni (Ancora).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.