Il Villa Cortese-bis torna in campo a Piacenza

Venerdì 20 e sabato 21 la MC-Carnaghi, senza le straniere e Abbondanza, è impegnata in un torneo con la squadra di casa, Urbino e le cinesi dello Shanghai. "Staffetta" di giocatrici per evitare la retrocessione della B1

Che idea crudele, quella di tornare in campo a soli 6 giorni dalla finale scudetto persa nel modo più terribile sul campo della Yamamay. Ma l’impegno ormai era stato preso e non si può tornare indietro: venerdì 20 e sabato 21 aprile la MC-Carnaghi sarà di scena a Piacenza per la prima edizione della Nordmeccanica Cup, in cui sfiderà, oltre alle padrone di casa, la Chateau d’Ax Urbino e le cinesi dello Shanghai Women’s Volleyball Team. Si tratterà naturalmente di una versione estremamente ridotta della squadra di Villa Cortese, priva di tutte le straniere (Berg, Pavan, Cruz, Wilson e Barborkova), di Guiggi, di Lucia Bosetti e del tecnico Abbondanza, che sta seguendo la nazionale della Bulgaria. La rosa sarà rimpolpata da alcune giocatrici della serie B1 (Dall’Ara, Danesi, Bordignon, Figini e Sylla): impraticabile, evidentemente, l’ipotizzato ricorso ad atlete tesserate per altre squadre – come Novara – che avrebbero reso il torneo più competitivo. In panchina andrà l’inedita coppia composta da Igor Galimberti e Cristiano Lucchi. Il programma prevede alle 18 di venerdì la prima sfida tra Piacenza e Shanghai, alle 20.30 Urbino-Villa; sabato alle 16 la finale per il terzo posto, seguita alle 18.30 da quella per il trofeo.

(Aggiornamento del 20 aprile) Trovata la soluzione per garantire alla serie B1 di Villa Cortese la possibilità di disputare regolarmente la partita decisiva con la Florens Vigevano, che è in programma sabato alle 18 e può valere la permanenza in categoria (le pavesi hanno 5 punti di vantaggio su Villa a 3 giornate dalla fine del campionato). Le atlete della B1 convocate per la Nordmeccanica Cup torneranno a casa in tempo per l’incontro e verranno sostituite al torneo da tre giovani giocatrici di Orago (Bottino, Filippin e Susanna Peonia) e dalla loro compagna di squadra Marianna Ferrara. Un accorgimento che magari non soddisferà troppo gli organizzatori, ma in compenso farà sì che la seconda squadra della MC-Carnaghi possa lottare fino in fondo per l’obiettivo stagionale.

(Aggiornamento del 21 aprile) Ancora un cambio di programma per la MC-Carnaghi: dopo la vittoria per 3-0 nella semifinale della Nordmeccanica Cup su Urbino (25-20, 25-14, 23-25 i parziali), la società biancoblu ha deciso di convocare le atlete della B1 anche per la finale contro Piacenza, in programma oggi alle 18.30. Le giocatrici non potranno quindi disputare la gara di camponato contro Vigevano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.