In biblioteca l’emozione di leggere ad alta voce

Sabato la presentazione del progetto “Dai voce a un libro” in cui alcuni studenti della città hanno letto alcuni brani dei libri che saranno registrati per ragazzi non vedenti

Proseguono con successo le attività legate al progetto “Dai voce a un libro” promosso dai Lions di Tradate e organizzato dalla Biblioteca Frera di Tradate. Lo scorso Sabato 14 Aprile, gli alunni di alcuni istituti superiori tradatesi, l’ISISS Don Milani, il Liceo Marie Curie e il Liceo Arcivescovile sono stati protagonisti di un’interessante e coinvolgente mattinata di lettura pubblica di fronte ad un’attenta platea composta, oltre che dai loro docenti e Dirigenti Scolastici, dagli studenti più giovani dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei.
I ragazzi si sono alternati leggendo ad alta voce e conducendo il pubblico in un suggestivo percorso attraverso opere di epoche e ambiti letterari differenti: dalla meditazione filosofica de “Il Profeta” di Khalil Gibran, ai racconti fantascientifici di Fredrick Brown; dal classico Anton Cechov, agli spiazzanti “shorts” di Vitaliano Trevisan, passando per i racconti per l’infanzia di Hans Christian Andersen. Ne è scaturita un’esperienza istruttiva per il pubblico e gratificante per i “lettori”, che dovranno ora completare il loro lavoro registrando i testi che arricchiranno la banca dati nazionale dei “libri parlati”.
Soddisfattissima la coordinatrice Lucia Povolo che ha già preannunciato il prossimo evento: l’incontro conclusivo a fine maggio in cui il progetto “Dai voce ad un libro” verrà illustrato alle autorità e alla cittadinanza tradatese e durante la quale gli studenti avranno modo di dimostrare le loro doti di lettori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.