Inglesi e tedeschi scelgono i laghi, tutto esaurito nella “sponda grassa”

Le strutture di Verbania sono al completo, così come Arona e sul lago d'Orta. In ripresa la situazione nelle Valli Ossolane

angera vista da aronaIl week end di Pasqua e Pasquetta è il primo indicatore di come sarà la stagione turistica del 2012 e nelle stime della "sponda grassa" si intravedono buone notizie. A far ben sperare ristoratori e albergatori sono i dati diffusi oggi dal Distretto turistico dei laghi, l’organizzazione che promuove il turismo sulla sponda piemontese del Verbano e nelle valli Ossolane. Secondo gli addetti le prenotazioni per questo fine settimana starebbero aumentando di ora in ora, anche grazie alle ultime previsioni del tempo che annunciano clima mite sul lago.

La situazione nel complesso appare positiva: «È quasi tutto prenotato a Verbania – spiegano i responsabili del Distretto – con turisti sia italiani che stranieri. Soffrono però di più i campeggi, che hanno avuto disdette a causa del maltempo, ma che nelle prossime ore potrebbero ricevere nuove richieste, proprio grazie al sole che sarà garantito per tutto il week end. Buona la situazione anche ad Arona (nella foto la vista dal lungolago) e a Oleggio Castello, con una gran percentuale di italiani (superiore al 50%), e poi tedeschi ed inglesi. Ottima la situazione nei campeggi di Dormelletto, quasi tutti esauriti con tanti tedeschi. Sul lago d’Orta sono molto buoni i dati: quasi tutto completo, con tanti stranieri, in prevalenza tedeschi ed inglesi, negli hotel di Orta San Giulio così come quelli di Omegna. Abbastanza bene anche il lago di Mergozzo, con più della metà di camere occupate sia da italiani che da stranieri».

Nelle montagne dell’Ossola, la situazione è diversa da valle a valle: «È quasi tutto esaurito in Val Formazza, val Divedro e Devero, mentre la Val Vigezzo registra, al momento, un tasso di occupazione del 60% (in prevalenza italiani). Stessa situazione a Macugnaga, con quasi la metà delle camere libere, mentre a Domodossola per ora si registrano poche prenotazioni».

«Ci auguriamo che, con previsioni meteo favorevoli, la situazione migliori anche in montagna – commenta l’assessore al turismo del Verbano Cusio Ossola, Guidina Dal Sasso – grazie alle prenotazioni on line si può trovare e confermare un hotel anche il giorno prima della partenza, controllando il meteo. Questa nuova stagione turistica parte sotto i migliori auspici, dati anche dai più che positivi dati del 2011, e ci aspettiamo, nonostante la crisi, un’altra stagione ad alti livelli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.