Interrogato l’accoltellatore di Cardano, il legale: “Eccesso di difesa”

Il giovane samaratese che ha colpito con 7 coltellate il 24enne di Albizzate ha ricostruito la lite sfociata nel tentato omicidio confermando di essere stato aggredito per primo. Il Gip si è riservato di decidere

Si è svolto questa mattina, martedì, l’interrogatorio di garanzia del giovane samaratese di 20 anni, accusato di tentato omicidio nei confronti di un 24enne di Albizzate colpito con 7 pugnalate alla schiena nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 aprile davanti ad una discoteca di Cardano al Campo. Il giovane, davanti al Giudice per le indagini preliminari Luca Labianca, ha confermato quanto detto ai carabinieri di Gallarate e al pubblico ministero Pasquale Addesso nei giorni precedenti.

Galleria fotografica

Grandinata su Busto Arsizio 4 di 4

Il ragazzo, in carcere a Busto Arsizio, ha raccontato come si sono svolti i fatti secondo lui e, in particolare, ha detto di aver agito per difendersi dall’aggressione a calci e pugni da parte del rivale albizzatese. Secondo il difensore Alberto Arrigoni si sarebbe trattato di "eccesso di legittima difesa" da parte sua in quanto, comunque, messo alle strette dalla violenza del 24enne. Nella sua ricostruzione, infatti, l’accoltellatore ha detto di averlo colpito alla schiena mentre questo era sopra di lui per colpirlo con i pugni. Proprio per questo motivo il giudice, che dovrà decidere sulla necessità o meno di tenerlo in carcere, si è riservato di fronte alla richiesta del difensore degli arresti domiciliari. 

Il 20enne, infatti, non ha precedenti di alcun tipo e, prima il litigio e poi l’accoltellamento sono avvenuti in una situazione di alterazione dovuta all’eccessivo consumo di alcolici da parte dei due gruppi che si sono fronteggiati. Per il momento, comunque, il giovane resta in cella.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Grandinata su Busto Arsizio 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.