La celebrazione del 25 aprile “inaugura” la Casa Paolo VI

Si è scelto di tenere all'interno della nuova struttura il momento principale della commemorazione della Liberazione. Previsti poi come sempre Messa e corteo nelle strade di Cardano

Le celebrazioni del 25 aprile “inaugurano” di fatto la Casa Paolo VI. Sarà la prima occasione pubblica per i cittadini per entrare nell’edificio ristrutturato in questi anni allo scopo di ricavarne una residenza per anziani e attualmente in fase di completamento, anche se già la prima famiglia si è insediata nell’ala della Casa Paolo VI che si affaccia sul vicolo Solferino.

L’occasione la offre la celebrazione dei “Cardanesi martiri della libertà”, momento clou delle commemorazioni per la Festa di Liberazione, che quest’anno si terrà nel cortiletto e nell’androne della Casa Paolo VI di piazza Mazzini, con gli interventi del sindaco Mario Anastasio Aspesi, dei rappresentanti del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze e del presidente dell’Anpi sezione di Cardano, Felice Castiglioni.
Il programma delle celebrazioni del 25 aprile prevede come di consueto la Santa Messa solenne nella Chiesa di Sant’Anastasio alle 8.30, seguita alle 9.30 dall’alzabandiera con deposizione della corona di fiori al Monumento ai Caduti di fronte al Municipio e dal corteo per le vie del paese fino al Cimitero. Qui il corteo toccherà il cippo dei Martiri della Libertà, quindi si dirigerà verso la casa del Comitato di Liberazione Nazionale di via al Parco e infine tornerà in piazza Mazzini per le orazioni ufficiali nel cortile e androne della Casa Paolo VI. Al termine “aperitivo della Libertà” per tutti i cittadini. Il corteo sarà accompagnato dal corpo musicale “La Filarmonica” di Cardano al Campo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.