La festa di San Vittore si farà

La minacciata eliminiazione delle feste patronali non è stata messa in pratica e per il varesini l'8 maggio sarà giorno di chiusura scuole e uffici pubblici

La festa di San Vittore si farà: l’8 maggio sarà a Varese giorno di chiusura delle scuole e degli uffici pubblici. Una domanda che ci hanno fatto parecchi lettori alle prese con il calcolo dei ponti primaverili e memori delle minacce di eliminazione delle  feste patronali dalle festività obbligatorie. La questione è stata dibattuta a Roma, mesi fa, con risultati che hanno lasciato parecchi dubbi a tutti. 

Ora, dalla segreteria generale del Comune, arriva la risposta definitiva: la festa di san Vittore si fa.
La riduzione delle feste minacciata in finanziaria ha graziato le cerimonie del patrono e agli inizi di maggio si prospetta un altro possibile ponte, visto che san Vittore cade di martedì 8, a parziale compensazione del ponte del 25 aprile, che di fatto non esiste, cadendo la festa della liberazione di mercoledì.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.