La Questura chiude il compro oro col pallino delle supercar

Riscontrate dagli agenti numerose irregolarità nella tenuta dei registri dei preziosi e per la mancanza di cartellini con il peso degli oggetti. E' famoso nella zona per le numerose auto di lusso parcheggiate davanti al negozio

Difficile non notarlo con quelle Ferrari, Lamborghini, Hummer, Limousine che parcheggiava regolarmente davanti al suo negozio con l’intento di farsi pubblicità. Probabilmente, lo scintillio di quelle carrozzerie deve aver attirato anche l’attenzione degli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale di Varese che oggi, venerdì, hanno fatto visita al negozio compro oro della catena "Affari d’Oro" situato in via Saronno 15. Un franchising che solo sulla Saronnese ha tre negozi nel giro di qualche chilometro (gli altri due sono nei territori di Legnano e Rescaldina ma affacciati sulla stessa via, ndr).

Al suo interno gli agenti hanno riscontrato numerose omissioni nei registri che devono essere detenuti per legge come, ad esempio, l’omissione di registrazione di preziosi rinvenuti in cassaforte o la mancanza di indicazioni del peso degli oggetti da commercializzare. Ad aggravare la posizione del gestore, la presenza di due soggetti che svolgevano attività di vigilanza non autorizzata e porte di accesso all’esercizio commerciale non conformi alla normativa di settore. Uno dei due "addetti alla sicurezza" si è anche opposto all’ingresso degli agenti della squadra investigativa e per questo è stato denunciato.
Dopo aver riscontrato le irregolarità la squadra investigativa ha disposto la sospensione della licenza per 15 giorni, ha denunciato il proprietario e comminato una sanzione pecuniaria di 5 mila euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.