La storia dell’alpinista e partigiano Leopoldo Gasparotto

L'appuntamento è per giovedì 26 aprile, alle 18, alla Biblioteca Civica di Via Sacco 9 per la presentazione del libro di Ruggero Meles

Presentazione del libro “Leopoldo Gasparotto, alpinista e partigiano” di Ruggero Meles. L’evento si terrà giovedì 26 aprile, alle 18, alla Biblioteca Civica di Via Sacco 9 a Varese. Interverrà con l’autore Enzo Laforgia, Presidente Istituto Storico “Luigi Ambrosoli”.

Il 22 giugno 1944 i nazisti prelevano il partigiano Leopoldo Gasparotto dal campo di prigionia di Fossoli, dove era detenuto dal 27 aprile. Proprio nelle pagine del diario di prigionia, pochi giorni prima di essere ucciso, Leopoldo Gasparotto manifesta tutta la sua passione e nostalgia per le montagne e per gli infiniti spazi liberi. Il volume racconta, documentandole con pregevoli immagini raccolte dallo stesso Gasparotto, le sue avventure verticali. La sua partecipazione alla Resistenza appare nel libro come la naturale prosecuzione e il compimento della sua attività alpinistica. Ruggero Meles, insegnante e alpinista, è autore di diverse biografie e videointerviste ad alpinisti lombardi. In ambito cinematografico ha diretto 2177, film riguardante la Grigna Meridionale, in concorso al Festival di Trento del 2005 e premiato all’Orobie Film Festival.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.