La storia di Luigi Giorgetti al Salone di Torino

"Sin" (Editore XY.it), di Rosella Orsenigo, sarà presentato alla fiera internazionale del libro. Una storia vera d'amore, di guerra e di speranza

"Il Sin(Editore XY.IT), libro che racconta la storia di Luigi Giorgetti, soprannominato "Sin dur Chin" per distinguerlo dai numerosi omonimi del suo paese (Cazzago Brabbia), sarà presentato al Salone internazionale del libro che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio. L’appuntamento con l’autrice, Rosella Orsenigo, è per domenica  13 maggio alle ore 15, presso lo spazio dedicato al “Piemonte Libri”. 

La Storia
- Luigi Giorgetti, "Sin dur Chin", è uno dei tanti italiani richiamati nel 1915 per combattere la Grande GuerraSavina raccoglie con cura tutta la posta che via via riceve dal marito e vi aggiunge alcune lettere scritte da lei e che Luigi conserva e riporta a casa quando torna in licenza e tante altre di compagni d’armi, amici e parenti.  Un cassetto, una scatola di cartone racchiudono il suo piccolo tesoro. La ricca corrispondenza di Luigi e Savina ha reso possibile ricostruire la realtà del tempo, il loro vissuto e le storie di coloro che hanno fatto parte delle loro vite. Lettere, cartoline postali, cartoline illustrate, foglietti, provenienti dal fronte, dall’America e da vari paesi d’Italia sono i documenti originali che la loro figlia minore, Angelina, ha portato alla luce e regalato a tutti quelli che quasi cent’anni dopo vogliono dargli un’occhiata.

L’autriceRosella Orsenigo, docente di lettere in pensione, vive a Cazzago Brabbia, in provincia di Varese, da quasi cinquant’anni. Da sempre si occupa di storia e tradizione, soprattutto al femminile. Appassionata di teatro, ha scritto, sceneggiato e diretto una decina di commedie in lingua locale. Nel 2006 con Maura Lischetti  ha pubblicato “Bosino per tutti” (Macchione Editore), grammatica illustrata della lingua della zona di Varese: il “bosino”, parlato già nel XVI secolo e maicodificata prima. Docente di lettere ha realizzato, con gli studenti, diversi “corti” e approfondite ricerche sulle tradizioni del territorio. Da una di queste è nata: “Le Mille e una Giöbia” (Macchione Editore) pubblicata, con Roberta Freri, nel 2009.
Nel 2010 pubblica “Storie di donne raccontate da donne”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.